Sei in Archivio

AUTO

Ford Focus si alza: ecco la Active Wagon

29 novembre 2018, 23:32

Ford  Focus  si alza: ecco la Active Wagon

Né un crossover, né la station wagon classica. Assegniamo allora a Ford Focus Active Wagon l’etichetta «quasi-Suv», visto che la superiore altezza da terra non manca (assetto sollevato di 3,5 cm), così come le barre al tette, i passaruota in plastica e i paraurti rinforzati fanno parte dell’equipaggiamento di serie.

Dopo la berlina 5 porte, anche Focus SW riceve dunque il trattamento in stile off-road (o quasi): già ordinabile anche in Italia, nello speciale allestimento Active la «world car» per eccellenza dell’Ovale costa da 25.750 euro in su. Design esterno, ma non solo: anche all’interno Focus Active Wagon (ultimo capitolo di una saga alla quale hanno già preso parte anche Ka+ Active e Fiesta Active, oltre ovviamente a Focus 5p Active) prende le distanze dalla sorella più stradale decorando i sedili con cuciture di colore blu e rivestendo volante e pomello del cambio in pelle conciata.

I cromosomi tout terrain non sono solamente uno slogan: le sospensioni posteriori sono state riviste per meglio assorbire le asperità dei fondi sconnessi o sdrucciolevoli, mentre i driving mode crescono a loro volta di due unità, includendo ora anche le funzioni Trail (sentieri) e Slippery (fondi scivolosi), oltre alle già note posizioni Normal, Sport ed Eco.

Gamma motori identica a Focus SW (1.5 e 2.0 Ecoboost, 1.5 e 2.0 TDCi), pacchetto tecnologico ultracompleto (Sync 3). Una novità assoluta? L’Evasive Steering Assist, molto più di un assistente alla marcia dentro la corsia. L.C.