Sei in Archivio

IL VINO

Tenuta Marchesi Montalto: splendido Natura Pas Dosé 2010

di Andrea Grignaffini -

04 dicembre 2018, 12:00

Tenuta Marchesi Montalto: splendido Natura Pas Dosé 2010

A Sud di Pavia si estende l’Oltrepò Pavese un territorio collinare dalla forma triangolare (richiama un grappolo d’uva), inserito tra Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia, che ha avuto in dote da madre natura un microclima ideale e un terreno particolarmente vocato alla viticoltura di eccellenza. Potremmo anche dire che una zona del genere meriterebbe anche maggior impegno viste le condizioni ideali in cui nasce e prospera la vite.

Per fortuna ci sono tanti esempi positivi. Sotto lo sguardo attento e imponente del bellissimo castello incorniciato da un elegante giardino all’italiana dominante le colline di Casteggio, questo territorio prende il nome di «regina dell’Oltrepò Pavese» per la sua produzione enoica di alta gamma.

La Tenuta Marchesi Montalto vede la luce nel 1996 nel segno della tradizione e delle opportune e mai invasive tecniche vitivinicole utili ad esaltarne al meglio le potenzialità. Oggi l’azienda è sotto l’accorta direzione del nipote Gabriele, seguace delle teorie del capostipite, nonno Tersilio. Sono ben 180 gli ettari di cui 98 vitati con vitigni collocati nei comuni con i cru più vocati e con migliore possibilità di ottenere alta qualità: in primis Pinot Nero e il Riesling Renano. Anche la vecchia cantina ha subito un radicale ammodernamento seguendo tutto il percorso della vinificazione dalla pigiatura alla fermentazione fino all’utilizzo di botti di rovere e alla creazione di adeguate strumentazione per la maturazione dei celebri spumanti Metodo Classico, fiore all’occhiello dell’azienda Marchesi di Montalto. Da qui nascono gli spumanti figli di due vitigni principi: Pinot Nero e Riesling Renano.

Di livello assoluto l’Oltrepò Pavese Metodo Classico Natura Pas Dosé 2010: sessanta mesi sui lieviti, per un Pinot Nero realizzato solo nelle annate “superiori” che dimostra volume, eleganza e carnosità mentre il naso ha fragranze cristalline e occhieggianti toni gourmand voluttuosi.