Sei in Archivio

Roma

"Spelacchio is back". Acceso l'albero di Natale parlante della Capitale

I costi totali dell'allestimento ammontano a 376 mila euro, e sono a carico di Netflix, cioè dello sponsor

08 dicembre 2018, 22:15

"Sono tornato e mi sono rimesso in forma". Così si è autopresentato l’albero di Natale che si è illuminato stasera in piazza Venezia a Roma. L’abete, "parlante" per la sua cerimonia, è stato ribattezzato Spelacchio come il suo predecessore, l’albero che nel 2017 diventò famoso per le fronde spoglie. Quest’anno il successore è molto più rigoglioso, tradizionalmente addobbato con palle rosse e argento.

Ed è stata proprio Virginia Raggi, accompagnata per l'occasione da Beppe Grillo, a presentare alle migliaia e migliaia di romani e turisti accorsi nel centro di Roma l'albero-star. Così è stato presentato da Netflix, il suo sponsor, sul web (il video dal titolo "Spelacchio is back") e così è stato accolto dai cittadini, esplosi in un boato dopo la sua illuminazione. Gli applausi hanno poi ceduto il posto ad un dialogo cinematografico tra la sindaca e l’abete. "Bellissimo l’ albero e bellissima via del Corso", ha esordito Raggi. "Ebbene signori sono tornato. E’ bello essere di nuovo a casa. Mi sono rimesso in forma. Ora, forza con le foto, i selfie e le prime pagine", le ha fatto eco la voce di Spelacchio che ha salutato il pubblico, la sindaca e anche Grillo. "Ti vedo in forma", si è complimentata Raggi.

Alla cerimonia ha preso parte anche una rappresentante di Netflix che spiegato come "l'albero e l’area interattiva sia un dono speciale a cittadini romani e a tutti gli italiani". Dopo l'esibizione del coro delle voci bianche del Teatro dell’Opera e prima dell’accensione dell’albero di Natale, la sindaca ha chiesto e ottenuto da tutti i presenti un minuto di silenzio per la tragedia che si è consumata in una discoteca delle Marche, vicino Ancona. Un dramma "che strazia l’anima di tutti", ha detto.

L’abete - "Abies nordmanniana" - proveniente da Cittiglio (Varese) è sbarcato il 3 dicembre in piazza Venezia ed è sin da subito finito al centro di post e tweet incrociati sui social, e anche di qualche polemica politica. C'è chi lo chiama "Spelacchio", chi ha pensato bene di ribattezzarlo "Spezzacchio" dopo che, al suo arrivo nella Capitale, era apparso con qualche ramo spezzato, sezionato ai fini del trasporto. Come ogni star su twitter già vanta imitazioni: al fianco di "Spelacchio", ci sono anche gli account "The real Spelacchio" e "Spezzacchio" a contendergli la scena.

L’albero di Roma, indubbiamente il più famoso in Italia, ha una caratteristica forma a cono con diametro alla base di 12 metri. Alto più di 20 metri, l’abete è stato addobbato con 60.000 luci led a basso consumo energetico e 500 sfere colorate, color argento e rosso. Da oggi in poi, sarà illuminato per 24 ore al giorno. E, per non farsi mancare nulla, in una delle aiuole della piazza è stata allestita "un’area interaction" dove cittadini e turisti potranno scattare foto con lo sfondo natalizio. I costi totali dell’allestimento ammontano a 376 mila euro, e sono a carico dello sponsor.