Sei in Archivio

SAN POLO D'ENZA

Entrava nei conti correnti online e faceva bonifici a suo favore: denunciato hacker 23enne

I carabinieri reggiani sono risaliti al giovane napoletano dopo la denuncia di un 20enne che si è ritrovato appena 7 euro sul conto

11 dicembre 2018, 17:53

Entrava nei conti correnti online e faceva bonifici a suo favore: denunciato hacker 23enne

Grazie alle abili doti informatiche riusciva a entrare abusivamente nei conti correnti online, che “alleggeriva” in barba agli ignari proprietari attraverso operazioni bancarie. Faceva bonifici che facevano uscire denaro dal conto della vittima a favore di quello dell’hacker. A scoprirlo i carabinieri della stazione di San Polo d’Enza, che hanno denunciato un 23enne residente a Napoli con l’accusa di frode informatica.
Ad attivare i carabinieri è stato un 20enne reggiano. Andato ad acquistare autoricambi, al momento di pagare con il bancomat si è visto rifiutare la transazione per mancata disponibilità di fondi. In banca il giovane ha scoperto di avere un saldo di 7 euro, a fronte di un bonifico di oltre 3mila euro a favore di altro conto corrente. Un bonifico che però lui non aveva effettuato.
I militari dell'Arma, grazie a mirate indagini telematiche, sono risaliti all'indagato, appurando che lo stesso - peraltro con precedenti specifici - era riuscito a decodificare le credenziali del conto corrente della vittima, dirottando 3.200 euro sul proprio conto corrente. L’hacker è stato quindi denunciato.
Le indagini dei carabinieri di San Polo d’Enza mirano ora ad accertare il reale giro d'affari del 23enne napoletano, che non si esclude, come peraltro sta emergendo nella prima fase delle indagini, possa aver agito con le stesse modalità "alleggerendo" altri conti correnti.