Sei in Archivio

PARMA

Cantiere sotto sequestro in via Spezia, la minoranza chiede "fiducia, legalità e trasparenza"

13 dicembre 2018, 11:55

Cantiere sotto sequestro in via Spezia, la minoranza chiede

Il sequestro del cantiere di Lemignano "solleva preoccupazioni rilevanti in merito ai processi decisionali del Comune" e su una delibera che stava per essere votata. Lo dicono Pd, Parma Protagonista e Parma Unita Centristi, che chiedono all'amministrazione chiarezza e trasparenza. 
Con un comunicato stampa, intervengono Lorenzo Lavagetto per il gruppo consiliare PD, Pier Paolo Eramo per il gruppo Parma Protagonista e Fabrizio Pezzuto per il gruppo Parma Unita Centristi. "La questione più importante è questa - dicono i consiglieri di minoranza -: com’è possibile che una delibera del genere rischi di approdare in Consiglio comunale? E fino che punto si spingono le responsabilità dei singoli consiglieri comunali, di maggioranza e di opposizione, nell’esercizio di una funzione di controllo che dovrebbe interessare in primo luogo la giunta? Non vogliamo fare un processo alle intenzioni, ma chiedere apertamente all’Amministrazione di ripristinare da subito un clima di fiducia interno e verso la città" e di "chiarire pubblicamente e in modo trasparente cosa sta succedendo e perché".