Sei in Archivio

Lesignano

Elezioni amministrative in vista: nasce la lista civica Civiltà del buonsenso

Nuovo soggetto politico presentato da Sabrina Alberini e Anna Maria Musi

di Bianca Maria Sarti -

14 dicembre 2018, 22:22

Elezioni amministrative in vista: nasce la lista civica Civiltà del buonsenso

Nel paese c’è chi è già al lavoro per le prossime elezioni amministrative: a Lesignano è nata, infatti, Civiltà del buonsenso una nuova lista civica che si propone di portare rinnovamento e rilanciare il Comune. A presentare ufficialmente il nuovo soggetto politico sono state due donne, portavoce della lista: l’avvocato Sabrina Alberini e Anna Maria Musi, entrambe della frazione di Santa Maria del Piano.

«Abbiamo scelto la parola “buonsenso” perché vorremmo che fosse il criterio generale con cui compiere tutte le scelte amministrative – hanno spiegato le due portavoce – Lesignano è un piccolo gioiello della provincia: vorremmo che fosse valorizzato come merita e che tornasse ad avere voce nei tavoli che contano a livello intercomunale e provinciale. Il nostro obiettivo è sbloccare una situazione ormai statica, ferma da quasi 20 anni».

Il nuovo movimento non si pone in contrasto con le forze politiche esistenti ma invita a ripartire dalle idee.

«Non ci interessa distruggere quanto è stato fatto, ma solo proporre idee e persone nuove – spiegano Sabrina e Anna Maria – vogliamo formare un gruppo compatto e unito, fatto di persone con competenze ed esperienze diverse, accomunate dallo stesso spirito di servizio. Non guardiamo nello specchietto retrovisore, ci interessa andare avanti, puntando sulla trasparenza e la qualità della proposta». Le linee programmatiche sono ancora in elaborazione ma, dal confronto con i cittadini, sono già emerse alcune priorità. «Trasparenza e rinnovamento sono aspetti fondamentali – spiegano le portavoce – occorre anche valorizzare il territorio, comprese le zone dimenticate come le frazioni. Bisogna lavorare per rilanciare il turismo, soprattutto in vista di “Parma Capitale della cultura 2020”. La viabilità deve essere migliorata, non solo le strade minori, ma anche la provinciale (arteria principale che attraversa il paese) è in condizioni pessime. Non ultimi i giovani: a fronte di episodi di vandalismo, serve stimolare i ragazzi con attività sportive, con nuovi interessi e punti di aggregazione». Dopo 20 anni di centrosinistra a Lesignano, la lista “Civiltà del buonsenso” si pone certamente in discontinuità con le amministrazioni precedenti, ma per le due portavoce è ancora troppo presto per parlare di alleanze con altre forze partitiche. «Le idee vengono prima di tutto – rispondono alla richiesta di anticipazioni su eventuali cordate – stiamo aggregando gente di buonsenso, al di là dell’appartenenza partitica. Certamente guarderemo anche all’esperienza di comuni limitrofi, Traversetolo e Langhirano, nell’ottica di lavorare in rete. Per il momento vogliamo raccogliere stimoli e proposte dalla cittadinanza che può contattarci all’indirizzo civilta.del.buonsenso@gmail.com».