Sei in Archivio

primopiano

Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

14 dicembre 2018, 13:40

Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020
BRUXELLES - Stanziare 13 miliardi di euro in prezzi correnti per il nuovo Fondo per la Difesa nel bilancio pluriennale post-2020: è la proposta approvata in plenaria a Strasburgo dal Parlamento europeo, con 337 voti a favore, 178 contrari e 109 astensioni. "Il Fondo europeo per la difesa punta a sbloccare il potenziale dell'industria della difesa degli Stati membri, sostenendo una cooperazione più ampia tra le aziende del settore delle nell'Ue", ha spiegato il relatore del testo, l'eurodeputato del gruppo dei Conservatori e riformisti al Parlamento europeo (Ecr), Zdzislaw Krasnodebski, secondo cui la cooperazione tra Paesi Ue "stimolerà l'innovazione in Europa, rafforzando l'economia" del continente.   Il testo approvato in plenaria propone di mettere sul piatto 4,1 miliardi di euro in prezzi correnti per finanziare i progetti di ricerca congiunti innovativi. Quasi 9 miliardi di euro andranno a integrare gli investimenti degli Stati membri nel settore della difesa, cofinanziando i costi per lo sviluppo di prototipi, test di fattibilità e certificazione. Le proposte dell'Eurocamera saranno ora discusse con il Consiglio Ue nell'ambito dei negoziati sul bilancio pluriennale 2021-2027.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA