Sei in Archivio

verso il voto

Fidenza, il centrodestra annuncia: "Uniti alle elezioni amministrative"

15 dicembre 2018, 10:43

Fidenza, il centrodestra annuncia:

Il centrodestra fidentino suona la carica per le elezioni amministrative 2019. In un comunicato congiunto Francesca Gambarini, commissario provinciale di Forza Italia e attuale capogruppo in Consiglio comunale, Samantha Parri, segretaria comunale della Lega, e Massimo De Matteis, segretario provinciale di Fratelli d'Italia, annunciano di essere già al lavoro per le elezioni comunali. "Il centrodestra si presenterà unito alle prossime elezioni comunali - scrivono in una nota Gambarini, Parrii e De Matteis - . Forza Italia, Lega e Fratelli sono al lavoro per presentare il miglior progetto e la miglior squadra possibile ai fidentini. Fidenza ha bisogno di un'alternativa all'attuale amministrazione di sinistra, che si è contraddistinta soprattutto per l'arroganza e la totale assenza di trasparenza. Il nostro progetto sarà aperto a tutte quelle forze civiche che non si riconoscono nel Pd e nell'attuale amministrazione. Le fughe in avanti non ci piacciono ma possiamo già dire che al centro del nostro progetto ci saranno Fidenza e i suoi cittadini con i loro bisogni. Vogliamo dare ai fidentini tutte quelle risposte che l'attuale amministrazione non ha dato loro, a partire dalla crescente insicurezza - tema collegato a quello dell'immigrazione - al progressivo impoverimento del centro storico e delle frazioni, dalla viabilità alla tassazione, dal sociale alla salute e all'ambiente. Questa amministrazione lascerà in eredità un debito tornato ai livelli pre 2009 e un Psc che riapre la stagione della cementificazione della città e un bilancio drogato dalla vendita delle reti gas. Una vendita che è servita al sindaco Massari per avviare la stagione elettorale del taglio dei nastri di cantieri. Pochi mesi e dei 14 milioni non rimarrà un centesimo. Sotto lo scintillio dell'albero di Natale abbiamo il vuoto e l'arroganza di un sindaco che addirittura si permette di sbeffeggiare e prendere a male parole chiunque osi criticarlo. Ai fidentini, che ogni giorno si rivolgono ai noi per segnalarci le più svariate problematiche, vogliamo dire che un'alternativa c'è e vogliamo costruirla per loro e con loro".