Sei in Archivio

GATTATICO

Truffe "doppie" con vendite fantasma di auto, denunciata una 30enne

16 dicembre 2018, 14:59

Truffe

Prima la caparra, poi i soldi per il passaggio di proprietà ma il tutto era una truffa: con questo escamotage una 30enne torinese riusciva a «raddoppiare» la frode con vendite «fantasma» di autovetture. La ragazza è stata denunciata dai carabinieri di Gattatico alla Procura reggiana per il reato di truffa.
La segnalazione è partita da un 27enne di Gattatico vittima del raggiro. Dopo una serie di riscontri i carabinieri hanno identificato la sedicente venditrice accertando che la vendita dell’auto a favore del reggiano era la punta di un iceberg di una condotta truffaldina che aveva già ingannato altre persone.
Secondo quanto emerso, la ragazza metteva a segno i suoi colpi a partire da inserzioni esca per la vendita di auto usate, a prezzi molto concorrenziali, su noti siti di compravendita. Le trattative partivano via telefono e chat e un primo passaggio prevedeva l’accredito di una caparra da parte dell’ignaro cliente su una carta prepagata. Poi la donna chiedeva documenti e soldi per il passaggio di proprietà. Ottenuti anche questi spariva nel nulla bloccando l’utenza dell’acquirente sul telefonino in modo da non essere più ricontattata.