Sei in Archivio

ROMA

Battisti: Di Maio, non finisce con lui, è un primo segnale

Tanti terroristi rossi e neri liberi, non resteranno impuniti

14 gennaio 2019, 15:20

(ANSA) - ROMA, 14 GEN - "L'arrivo di Battisti in Italia è un punto di partenza di un'Italia che dà un segnale a questi signori che non possono restare impuniti". Così Luigi Maio in una diretta Facebook in viaggio con Alessandro Di Battista verso Strasburgo in cui ricorda che ci sono tanti terroristi "rossi e neri ancora a piede libero. Non finisce con Battisti. Questi signori devono sentire la pressione dell'Italia che finora ha accettato la qualunque".

© RIPRODUZIONE RISERVATA