Sei in Archivio

MILANO

Ruby ter: giudici Milano, no a 3 ragazze parti civili

Accolta istanza difesa Berlusconi. 'Fuori' Ambra, Chiara e Imane

14 gennaio 2019, 13:50

(ANSA) - MILANO, 14 GEN - Ambra Battilana, Chiara Danese e Imane Fadil, le tre giovani testimoni 'chiave' nei processi sul caso Ruby, sono state estromesse dal processo sul caso Ruby ter, a carico di Silvio Berlusconi e di altri 27 imputati, e non saranno più parti civili nel dibattimento. Lo hanno deciso i giudici delle settima sezione penale di Milano accogliendo un'istanza della difesa dell'ex premier, rappresentata dal legale Federico Cecconi. Resta parte civile, invece, la Presidenza del Consiglio con l'Avvocatura dello Stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA