Sei in Archivio

LUNEDI' 14 GENNAIO

Soldi, diamanti e Rolex per pilotare le sentenze: due magistrati nei guai

14 gennaio 2019, 20:23

Soldi, diamanti e Rolex per pilotare le sentenze: due magistrati nei guai

Un Rolex d’oro, diamanti, beni immobili e conti correnti: sono i beni per i quali la magistratura di Lecce ha disposto il sequestro preventivo nei confronti degli indagati nell’inchiesta per corruzione che ha portato all’arresto anche di due magistrati attualmente in servizio a Roma. Il valore dei beni sequestrati supera complessivamente i due milioni di euro.
In particolare, al magistrato Michele Nardi sono stati sequestrati beni per 672mila euro tra cui un orologio Daytona Rolex d’oro e diamanti; all’altro magistrato Antonio Savasta sono stati sequestrati beni per quasi 490.000 euro; altri 436mila sono stati sequestrati rispettivamente al poliziotto Vincenzo Di Chiaro, e all’avvocatessa barese Simona Cuomo.
All’imprenditore fiorentino e all’avvocato Ruggiero Sfrecola altri 53mila euro.

BATTISTI IN CELLA AD ORISTANO, STARA' SEI MESI IN ISOLAMENTO
CACCIA AGLI ALTRI LATITANTI. MINISTRI A CIAMPINO, POLEMICHE

Meno di 48 ore dopo l’arresto in Bolivia, Cesare Battisti è in cella nel carcere di Oristano. Trentasette anni di latitanza si concludono con l’ergastolo senza benefici, a cominciare da sei mesi di isolamento diurno. La Procura di Milano apre una nuova inchiesta sulla rete di protezione, anche italiana, dell’ex terrorista. Mentre il ministro Salvini lancia la caccia alle altre 'primule rossè del terrorismo rosso e nero, a cominciare da Alessio Casimirri, condannato all’ergastolo per sequestro e uccisione di Moro. Polemiche sui ministri (Salvini e Bonafede), le forze dell’ordine e il clamore mediatico che hanno 'accoltò Battisti a Ciampino.

 POLONIA, E’ MORTO IL SINDACO DI DANZICA. "DELITTO POLITICO" 
IERI ERA STATO ACCOLTELLATO. TUSK: "ERA UN UOMO DI LIBERTA''

E' morto il sindaco di Danzica Pawel Adamowicz, accoltellato al petto ieri da un giovane di 27 anni mentre stava parlando al termine di una manifestazione di beneficenza nella sua città. Inutile l’operazione per salvarlo. Adamowicz , 54 anni, era uno dei più popolari esponenti dell’opposizione polacca. Non è stata data per ora una spiegazione all’aggressione. 'E' avvenuto un delitto politicò, secondo alcuni media polacchi, che considerano l’aggressione 'nata nel clima d’odio che da tempo viene alimentato in Polonia e la cui responsabilità peserebbe gravemente su chi governa il Paesè.

MAY:  ATTUARE BREXIT O SARA' UNA CATASTROFE PER LA DEMOCRAZIA
JUNCKER E TUSK INVIANO LETTERA DI RASSICURAZIONI SU BACKSTOP

'E' più probabile che non si attui la Brexit piuttosto che si attui senza un accordò: così Theresa May parlando in una fabbrica di porcellane a Stoke-on-Trent alla vigilia del voto cruciale di Westminster. 'Non c'è mai stato un referendum che non sia stato onorato nel Regno Unitò, ha aggiunto. 'Abbiamo il dovere di attuare la Brexit o sarà catastrofico per la democrazià. I presidenti della Commissione e del Consiglio Ue, Juncker e Tusk, hanno inviato una lettera in cui offrono maggiori rassicurazioni sul backstop per le frontiere irlandesi. May, ha valore legale. Corbyn, votiamo comunque no.

 I VESCOVI:  L’ITALIA NON SI DIVIDA SUI MIGRANTI
INSULTI ALLA KYENGE, CALDEROLI CONDANNATO A 18 MESI

L'Italia non si divida sui migranti, sia responsabile. E' l'invito che viene dal segretario generale della Cei Bassetti all’apertura del Consiglio generale. I vescovi difendono il no profit e 'ringrazianò chi ha evitato l’aumento delle tasse sul volontariato. Intanto, è stato condannato in primo grado a 18 mesi dal tribunale di Bergamo, che ha riconosciuto l’aggravante razziale, il senatore della Lega Roberto Calderoli, a processo per aver dato dell’orango all’ex ministra del governo Letta Cecile Kyenge, nel luglio 2013.

DI MAIO-DI BATTISTA, DIRETTA FB APRE LA CAMPAGNA UE DEL M5S
"BASTA PE A STRASBURGO, STOP ALLE CONCESSIONI AD AUTOSTRADE"

Di Maio e Di Battista una giornata in diretta facebook mentre in macchina arrivano a Strasburgo per rilanciare la campagna del M5s per le europee. Tra gli impegni quelli a ritirare le concessioni ad Autostrade per l’Italia, ad arrivare ad una tariffa unica europea della rete autostradale e 'cancellarè la sede del Parlamento europeo a Strasburgo, una 'marchetta francesè da superare.

LA RAGGI:  LE MONETE DELLA FONTANA DI TREVI RESTANO ALLA CARITAS
"MAZZETTE" ELIMINA CODE, ARRESTATI IMPIEGATI DEL COMUNE DI ROMA

'Nessuno ha mai pensato di privare la Caritas' dei fondi ricavati dalle monetine gettate nella Fontana di Trevi. Lo ha detto la sindaca Vittoria Raggi dopo le polemiche di questi giorni. 'La Caritas e tutte le migliaia di persone assistite dai suoi operatori possono stare tranquille. Garantisco io, in prima personà, ha sottolineato. Intanto quattro persone sono state arrestate nell’ambito di una inchiesta della Gdf: si tratta di dipendenti del Comune di Roma che pretendevano mazzette per velocizzare le pratiche edilizie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA