Sei in Archivio

HI-TECH

Pronti per l'ultima stagione del Trono di spade? Ecco come prepararsi all'evento tra mappe interattive e le location della serie di culto

di Riccardo Anselmi -

16 gennaio 2019, 19:26

Pronti per l'ultima stagione del Trono di spade? Ecco come prepararsi all'evento tra mappe interattive e le location della serie di culto

Nella notte tra il 14 e il 15 aprile Sky Atlantic darà inizio all’ottava e ultima stagione del Trono di spade, la serie tv dei record ispirata alle Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R. R. Martin, i cui lettori sono in frenetica attesa dell’uscita del più volte annunciato sesto volume, The Winds of winter. L’adattamento coprodotto da Hbo e dallo stesso Martin per il piccolo schermo è così andato avanti un po’ per conto suo, decidendo fosse ormai arrivato il momento di tirare le fila del discorso e il 19 maggio, con la sesta puntata, calerà il sipario sui Sette regni di Westeros.
Nel frattempo, per compiere un ripasso e cercare di raccapezzarsi, da qui a tre mesi, nell’intricata trama di Game of thrones, si possono consultare svariate mappe interattive in Rete, a cominciare dallo stesso sito del network americano, che all’indirizzo http://viewers-guide.hbo.com/game-of-thrones permette di esplorare, stagione per stagione, i posti coinvolti di episodio in episodio nel fittizio e spietato mondo fantasy della saga.
Molti degli scenari diventati iconici corrispondono in realtà a luoghi reali, con le riprese effettuate principalmente in Croazia, Islanda, Malta, Spagna e Irlanda del nord. La community Airvuz, dove gli appassionati caricano video realizzati utilizzando i droni, comprende anche la collection con le vedute a volo d’uccello delle location del Trono di spade, dall’Approdo del re a Dubrovnik fino alle distese innevate abitate dagli Estranei oltre la barriera, sul Vatnajökull islandese, il più grande ghiacciaio d’Europa.
Dal debutto della serie tv nel 2011 si è sviluppato anche un turismo tematico, specie in Ulster, che online riunisce le varie località accessibili al pubblico nella app Game of Thrones Filming Locations scaricabile per iOs e Android ma disponibile anche in versione desktop (senza però le foto panoramiche a 360 gradi e altre funzioni) sul sito got.discovernorthernireland.com, ma forse il modo più coinvolgente per lasciarsi catturare dalla magia cupa di questo crudo racconto dell’eterna lotta per il potere è dare uno sguardo all’arazzo digitale di www.ireland.com/features/game-of-thrones-tapestry/, dove la descrizione degli eventi del medioevo di Martin è affidata, come nel celebre esemplare di Bayeux, a un tessuto ricamato, nel quale sono sintetizzati i singoli episodi, le battaglie più importanti, le tradizioni e la geografia della saga creata in tv da David Benioff e D. B. Weiss.