Sei in Archivio

CARABINIERI

Sequestrati migliaia di integratori e dispositivi irregolari: controlli dei Nas di Parma a Bologna e Modena

Controlli dei militari anche a Bari

21 gennaio 2019, 13:59

Sequestrati migliaia di integratori e dispositivi irregolari: controlli dei Nas di Parma a Bologna e Modena

Scaduti, non regolarmente etichettati o mal conservati: migliaia di dosi di integratori alimentari e di dispositivi medici sono state sequestrate dai Carabinieri del Nucleo della Tutela per la Salute Nas in tutta Italia.
In particolare le operazioni in provincia di Bologna hanno portato al sequestro di 1.500 confezioni di dispositivi medici e integratori alimentari da utilizzare per il trattamento dell’obesità. I prodotti erano stati contraffatti ad arte, con modifiche nel numero di lotto e della data di scadenza.
Vicino Modena, in occasione di un controllo di routine presso un ingrosso di prodotti erboristici, gli uomini dell’Arma hanno accertato la presenza di 4.575 confezioni di integratori di vario tipo immessi in commercio in assenza della prescritta notifica al Ministero della Salute.
A Bari invece sono state accertate, all’interno di un deposito contenente dispositivi medici e diagnostici pronti per esser messi in vendita, gravi carenze igieniche e l’assenza dei requisiti minimi strutturali e di sicurezza. Sempre a Bari, presso altri due depositi sono state sequestrate 300 confezioni di integratori alimentari e dispositivi medici con data di scadenza falsificata.
I Nas ricordano che «l'immissione in commercio degli integratori alimentari è subordinata alla procedura di notifica dell’etichetta al Ministero della Salute. Una volta superata tale procedura, i prodotti sono inclusi in un apposito elenco con uno specifico codice, i cui estremi possono essere riportati nella stessa etichetta».