Sei in Archivio

salute

Alzheimer, all'Università di Parma 200mila dollari per una ricerca sulla proteina "sospetta"

23 gennaio 2019, 16:19

Alzheimer, all'Università di Parma 200mila dollari per una ricerca sulla proteina

Duecentomila dollari all’Università di Parma per un progetto di ricerca di due anni finalizzato a studiare il ruolo di una particolare proteina nell’Alzheimer. Il finanziamento arriva da Amgen, azienda specializzata nel settore delle biotecnologie, dopo la partecipazione a un bando da parte di Franco Bernini, responsabile del laboratorio di farmacologia dei lipidi al Dipartimento di scienze degli alimenti e del farmaco dell’ateneo, e della professoressa Francesca Zimetti, dello stesso laboratorio.
Il progetto, cui partecipano anche unità di ricerca dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e dell’Università degli Studi di Padova, avrà lo scopo di studiare il coinvolgimento della proteina PCSK9 nella malattia di Alzheimer con un approccio che comprende studi in vitro, in vivo su modelli animali e su sezioni cerebrali di pazienti. I risultati permetteranno di stabilire se la proteina possa rappresentare un effettivo, nuovo bersaglio farmacologico nel trattamento e prevenzione dell’Alzheimer.

© RIPRODUZIONE RISERVATA