Sei in Archivio

MOTORI

La elettrica Kia eNiro attesa a primavera. Con 455 km di autonomia

29 gennaio 2019, 12:28

La elettrica Kia eNiro attesa  a primavera. Con 455 km   di autonomia

Il primo crossover elettrico di Kia, eNiro, debutterà in Italia in primavera affiancando le versioni già in commercio, ibrida e ibrida plug-in. Kia e-Niro promette un’autonomia molto elevata, paragonabile solo con quella di EV di fascia più alta: fino a 455 km nell’impiego misto (omologazione WLTP) e fino a 615 km nella guida urbana.

Non c'è più il motore endotermico, ma resta la tradizionale super-garanzia di tutti i modelli Kia (7 anni e 150.000 chilometri, con copertura anche del pacco batterie e del motore elettrico). Due le versioni, una con batteria ai polimeri di ioni di litio da 64 kWh (204 Cv, coppia di 395 Nm, 0- 100 in 7”8) mentre a chi basta un'autonomia più contenuta (fino a 289 km) c'è la e-Niro con batteria da 39,2 kWh. Per una ricarica completa, utilizzando un sistema fast charger da 100 kW, ci vogliono 42 minuti per ricaricare la batteria da 64 kWh dal 20 all’80%. Funzionale la presenza di un alloggiamento per il cavo di ricarica, sotto al piano del bagagliaio. A proposito, il vano di carico ha una capacità di 451 litri, una delle più elevate in questo segmento.

Dal punto di vista del design e-Niro si differenzia per il frontale e la coda che prendono spunto dal Concept Niro EV visto al CES 2018.

Il maggiore cambiamento nell’abitacolo - reso possibile dal powertrain elettrico che elimina la tradizionale leva del cambio - sta nella riprogettazione della consolle centrale. Il nuovo selettore rotante «shift-by-wire» si trova su un pannello alla base del bracciolo centrale, che ospita anche altri comandi. La e-Niro è dotata di sistema Drive Mode Select, per utilizzare le modalità Eco, Eco +, Normale e Sport. r.m.