Sei in Archivio

MANTOVA

Arrestato docente di un liceo, adescava ragazzi sui social

30 gennaio 2019, 19:59

Arrestato docente di un liceo, adescava ragazzi sui social

Ha contattato attraverso i social almeno cento ragazzi tra i 14 e i 18 anni, molti anche della scuola dove insegnava, il docente di 38 anni arrestato ieri sera dalla squadra Mobile e dalla Polizia postale di Mantova per detenzione e diffusione di materiale pedo-pornografico.
Nella conferenza stampa tenuta in Questura, la dirigente della Squadra Mobile Laura Patrizi ha fornito pochi particolari sull'uomo che alle spalle ha una condanna per fatti analoghi da poco passata in giudicato e di cui non aveva informato la scuola all’inizio dell’anno, al momento di prendere servizio.
L’uomo insegna in un liceo di Mantova ed è originario di una paese della provincia mantovana: «Non possiamo dire di più a tutela dei minorenni coinvolti», ha spiegato la dirigente. Adescava le sue vittime attraverso falsi profili sui social network come Facebook e Instagram, contattava le vittime, ne guadagnava la fiducia e piano piano ne diventava amico al punto da farsi mandare foto e video porno.
Gli investigatori sul suo computer sono risaliti a cento contatti e hanno trovato, finora, almeno 130 foto di carattere pedopornografico che lui inviava alle sue presunte vittime. E' stata la mamma di uno dei ragazzi a denunciare il professore dopo che sul telefonino del figlio aveva visto arrivare foto e filmati pornografici. Il docente si trova ora nel carcere di Mantova.