Sei in Archivio

IN VOLO

Fotografo dell'Ansa gli dona una maglia dedicata al Ponte di Genova: il Papa si commuove

03 febbraio 2019, 22:15

Fotografo dell'Ansa gli dona una maglia dedicata al Ponte di Genova: il Papa si commuove

(ANSA) - GENOVA, 3 FEB - Un dono inaspettato ma molto significativo proveniente da Genova ha commosso oggi Papa Francesco. Il Pontefice si è emozionato quando, durante il volo che lo ha portato ad Abu Dhabi, ha ricevuto dal fotografo dell’ANSA, il genovese Luca Zennaro, una lettera del sindaco Marco Bucci, una bandiera della città di Genova con la croce di San Giorgio e una maglietta con il Ponte Morandi, usata per le partite di beneficenza. Il Papa, dopo avere salutato tutti i giornalisti, si è nuovamente fermato a salutare il fotografo.
Anche Zennaro è stato colto dall’emozione: «mentre sua santità passava brevemente a salutare i giornalisti durante il volo papale, a 12000 metri e oltre 2000 km da Genova a quasi 1000km/h - ha spiegato -, con molta emozione gli ho consegnato la lettera del sindaco, la bandiera di Genova e per ultimo la maglietta aprendola e facendogliela vedere. Gli ho spiegato il motivo della maglia e gli ho ricordato che per la città è stata una tragedia immensa, oltre al dolore per i 43 morti. Lui ha detto: 'ho seguito la vicenda». Il fotografo ha anche chiesto una benedizione per la città 'che ne ha bisogno. Lui - racconta- ha annuito e mi ha salutatò.
Nella lettera, il sindaco Bucci ringrazia il pontefice per le parole e le preghiere fatte per Genova. «Le invio questo messaggio corredato da due semplici omaggi che per noi sono di grande significato e che spero possano essere di Suo gradimento - ha scritto il sindaco -. Vuole essere un piccolo ma altamente simbolico segno di riconoscenza verso vostra santità da parte della città di Genova».
Il primo cittadino ha ricordato la vicinanza del pontefice: «Abbiamo ancora nella mente le parole che ha voluto usare nei confronti della nostra comunità subito dopo la terribile tragedia del crollo di Ponte Morandi nello scorso mese di agosto. Parole - spiega Marco Bucci - che sono state di grande conforto e che ci hanno aiutato a risollevare i nostri animi per ricostruire la città. Dal profondo del cuore le rinnovo la nostra sentita gratitudine per la sua vicinanza e per le sue preghiere, ma anche per il suo magistero, per i suoi moniti e i suoi insegnamenti, così straordinariamente preziosi e significativi nell’indicarci la via da seguire come veri cristiani nel mondo di oggi».
L’iniziativa è nata durante i preparativi per il viaggio al seguito del Papa. «Dopo aver saputo che dovevo partire con il santo padre per Abi Dhabi mi è venuta subito l’idea di donare la maglietta utilizzata per raccogliere fondi per le vittime e per gli sfollati dopo la caduta di ponte Morandi - ha spiegato Zennaro -. Ne ho parlato con il sindaco Marco Bucci e lui si è subito offerto di consegnarmene una. Ha voluto anche darmi la bandiera di S. Giorgio simbolo della città di Genovà».