Sei in Archivio

roma

Infarto, 71 enne salvato nell'ospedale (cardiologico) dei bambini

08 febbraio 2019, 20:03

Infarto, 71 enne salvato nell'ospedale (cardiologico) dei bambini

Un insolito intervento d’urgenza si è tenuto all’Ospedale Bambino Gesù, eccellenza delle cure pediatriche ma, per una volta, distintosi per aver salvato la vita a un anziano. Mercoledì 6 febbraio, infatti, presso la sede di Santa Marinella, lungo il litorale a Nord di Roma, i cardiologi hanno salvato la vita a un pescatore di 71 anni colto da infarto.
L’uomo era uscito con un amico in mare con la sua barca, quando ha accusato un violento dolore toracico. Pur non avendo l'età giusta, non ha potuto fare altro che rivolgersi agli ambulatori di Cardiologia e Aritmologia dell’ospedale pediatrico, che si trovano proprio di fronte alla scogliera. Qui è stato ovviamente accolto, visitato e stabilizzato: come da linee guida gli è stata somministrata un’aspirina ed è stato quindi contattato il 118. Poco dopo, un’eliambulanza è arrivata sul prato antistante l’ambulatorio e lo ha trasportato al Policlinico Gemelli di Roma, dove gli sono stati applicati tre stent coronarici e dove il paziente è tuttora assistito presso la Terapia Intensiva Cardiologica.
«Siamo soddisfatti perché questo episodio - dichiara il responsabile di Cardiologia e Aritmologia della sede di Santa Marinella, il dottor Fabrizio Drago - evidenzia il grado di preparazione dei cardiologi che prestano la loro opera in questo distretto. Con il loro lavoro sono in grado di diagnosticare e trattare ogni patologia cardiologica ad alto rischio, anche in condizioni di urgenza».