Sei in Archivio

Carabinieri

Continua a spacciare: dall'obbligo di firma e di dimora passa al carcere di via Burla

10 febbraio 2019, 12:46

Continua a spacciare: dall'obbligo di firma e di dimora passa al carcere di via Burla

Nell’ambito di un servizio coordinato svolto dai carabinieri della Compagnia di Parma sono state eseguite due ordinanze. Una nei confronti di un cittadino nigeriano di 41 anni domiciliato a Parma Sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel territorio di Parma e dell’obbligo di firma presso la stazione carabinieri di Parma Oltretorrente, è stato nuovamente denunciato per ripetuti episodi di spaccio. La misura dell'obbligo di dimora è stata quindi revocata e l'uomo è stato accompagnato nel carcere di Parma.

L’altra è stata eseguita nei confronti di un cittadino italiano di 39 anni che doveva scontare ancora sei anni di reclusione perché ritenuto responsabile dei reati di furto aggravato, rapina e resistenza a pubblico ufficiale commessi a Montesilvano- Pescara degli anni 2012 e 2013.