Sei in Archivio

ECONOMIA

"Open innovation: un ecosistema per rendere le aziende più competitive"

Mercoledì 13 febbraio alle 16 in Camera di commercio. Crediti formativi riconosciuti dall'Ordine degli Ingegneri di Parma

11 febbraio 2019, 20:03

L’innovazione è una delle chiavi del successo di ogni impresa e due sono le strade per attuarla: una interna, frutto di un percorso tradizionale di ideazione, ricerca e applicazione; l’altra “aperta” anche a collaborazioni esterne con start-up e innovatori in grado di migliorare l’accesso a tecnologie evolute. All'incontro del 13 febbraio in Camera di Commercio si illustreranno le opportunità di questa seconda via, attraverso l’intervento di aziende che cercano nuove idee, start-up che le offrono e di chi ogni giorno favorisce questo rapporto.

Tavola rotonda E' prevista una tavola rotonda dal titolo: "Quando, come e perché l’Open Innovation può accelerare la competitività di un territorio" alla quale parteciperanno esponenti di imprese, enti del territorio e investitori. Verranno inoltre presentate le tre migliori start-up parmensi che hanno preso parte alla Start Cup Emilia-Romagna 2018: A.G.MA. Geopolimeri, Tomapaint e Plato eLearning, oltre alle quattro che, sempre nello stesso contesto, sono state selezionate da SMILE-DIH perché considerate maggiormente innovative in ambito Industria 4.0: HYPE Biotechnologies, FarmIT!, Securtrans e SmartTARGA.

I premi L'incontro terminerà con la consegna dei premi locali messi in palio da Unione Parmense degli Industriali, Camera di Commercio di Parma, ON/OFF, Università di Parma, SMILE-DIH.

Networking Al termine, un aperitivo di networking nel quale imprenditori e startupper potranno confrontarsi e condividere apertamente le proprie idee progettuali. L’Ordine degli Ingegneri della provincia di Parma riconosce agli iscritti che parteciperanno all’evento, dalle 16 alle 19, n. 3 crediti formativi CFP (informazioni sul sito dell’Ordine ).

La partecipazione è libera e gratuita, ma è necessario iscriversi online su www.pr.camcom.it