Sei in Archivio

violenza

One Billion Rising, una settimana di eventi. E Parma "scende in piazza" il 16

12 febbraio 2019, 13:58

One Billion Rising, una settimana di eventi. E Parma

Fra l’11 e il 17 febbraio le attivisti e gli attivisti One Billion Rising affermeranno, sulle note di «Break The Chain», il proprio No alla violenza su donne e bambine. «L'urgenza di una rivoluzione che - spiegano - scardini mentalità e pratiche basate su abuso, omertà e sopraffazione». L’azione prevede più di 50 eventi in tutta Italia e in 200 paesi per affermare il proprio No alla violenza su donne e bambini. Tra le adesioni alla campagna 2019 spicca quella del Comune di Napoli, con un’iniziativa prevista per il prossimo 15 febbraio, dalle 17 alla Galleria Umberto I. A Roma, con il patrocinio del Municipio Roma I Centro e in collaborazione con la Ong Differenza Donna, si svolgeranno il 16 febbraio alle 16.00 in Piazza San Silvestro i flash mob delle coreografe Linda Foster e Enrica Mont'Etna. L’evento ha l'adesione di Laura Boldrini, Valeria Fedeli, Alessandro Fusacchia e Marta Bonafoni.
Ma sono tanti gli eventi previsti: da Trento (il 14 febbraio in Piazza Duomo) a Parma (il 16 in Piazza Garibaldi), da Genova (il 14 in Piazza Mattei) a Bologna (il 14 febbraio festoso corteo nel centro cittadino), da Brindisi (il 16 in Piazza della Vittoria) a Siracusa (il 14 al Tempio di Apollo).
Nata per volontà di Eve Ensler, autrice del celebre I monologhi della Vagina e fondatrice del VDay, a One Billion 2019 aderiscono Amnesty International Italia, Amref, Assist Associazione Nazionale Atlete, Auser, Casa Internazionale delle Donne Roma, Ccil, Differenza Donna ONG, D.I.re., Emergency, Gi.u.li.a, Rebel Network, Comitato Pari Opportunità Fnsi, Se Non Ora Quando Factory, Women in Film Italia, Women's March Rome.