Sei in Archivio

BANGKOK

Filippine: fermata reporter anti-Duterte

Maria Ressa è accusata di diffamazione, ha pagato cauzione

13 febbraio 2019, 15:50

(ANSA) - BANGKOK, 13 FEB - Una giornalista critica nei confronti del presidente filippino Rodrigo Duterte, Maria Ressa, è stata arrestata per un caso di diffamazione che lei definisce "privo di fondamento" e "stupefacente". Ressa, fondatrice e direttrice del sito Rappler, è stata arrestata con un mandato emesso ieri da un tribunale locale. Ha pagato la cauzione e ora in libertà. Il caso era stato sollevato nel 2017 da una denuncia dell'uomo d'affari Wilfredo Keng, che un'inchiesta di Rappler aveva collegato ad attività criminali come il narcotraffico e il traffico di esseri umani. L'articolo risaliva al 2012, e la giornalista sostiene che l'articolo fu pubblicato prima dell'introduzione di una legge sulla diffamazione online. In un'indagine separata, lo scorso ottobre Ressa e il suo sito sono stati accusati di evasione fiscale, un reato punibile con un massimo di dieci anni di reclusione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA