Sei in Archivio

FONTEVIVO

Cani uccisi a fucilate: denunciato un 67enne

14 febbraio 2019, 13:48

Cani uccisi a fucilate: denunciato un 67enne

Ha finalmente un nome e un volto, e soprattutto una denuncia alla Procura della Repubblica, l'uomo che lunedì scorso ha ucciso a fucilate Moon e Shadow i due cani di razza Lupo Cecoslovacco scappati all'ora di pranzo dal giardino della casa dei genitori del proprietario, Alessandro Piccinini, nella frazione fontevivese di Case Massi. 

67 anni e residente a poca distanza dal luogo in cui i cani sono stati ritrovati nel torrente Recchio, l'uomo è stato denunciato per "uccisione di animali domestici altrui" e ora rischia la reclusione da 4 mesi a 2 anni.

A mettere insieme tutti i tasselli del puzzle sono stati i carabinieri di Fontanellato che da martedì mattina, quando Piccinini ha denunciato il ritrovamento dei due cani ormai morti da ore, non hanno smesso di cercare indizi, tracce e testimonianze che potessero portare all'individuazione certa del colpevole.

E così, quando si sono presentati alla sua porta, all'uomo non è rimasto che confessare di essere stato lui a sparare agli animali, spaventato dalla loro presenza nel podere di sua proprietà.

Formalizzata la denuncia, i carabinieri hanno sequestrato il fucile calibro 12 utilizzato, detenuto regolarmente come anche i proiettili.