Sei in Archivio

ANIMALI

Gatti, oggi è il giorno della loro festa nazionale

L'iniziativa è nata nel 1990 da un referendum della rivista «Tuttogatto»: Tra le tante proposte pervenute fu scelta proprio la data del 17 febbraio

di Rose Ricaldi -

17 febbraio 2019, 13:21

Gatti, oggi è il giorno della loro festa nazionale

Giorgio Celli, etologo e scrittore, diceva che «Guardare un gatto è come guardare il fuoco: si rimane sempre incantati».
Animale familiare ma indipendente, sinuoso ed elegante, con quell'allure di mistero che lo rende assai affascinante, anche nel nostro Paese il gatto è uno dei pet più amati: a testimonianza di questo affetto nei confronti dei felini da compagnia, proprio oggi ricorre la «Festa Nazionale del Gatto», iniziativa nata nel 1990 da un’idea da Claudia Angeletti, giornalista che dalle pagine della rivista «Tuttogatto» tramite un referendum invitò i propri lettori a stabilire una data in cui istituire una giornata dedicata ai mici.
Tra le tante proposte pervenute in redazione, a risultare «vincitore» fu proprio il giorno del 17 febbraio suggerito dalla signora Oriella Del Col, la quale addusse una serie di motivazioni alla propria scelta: innanzitutto, il segno zodiacale che presiede il mese di febbraio è quello dell’Acquario, tipico degli spiriti liberi ed anticonformisti, caratteristiche, queste, che ritroviamo anche nella personalità dei mici; inoltre «il mese dei gatti e delle streghe» è uno dei modi in cui veniva definito proprio febbraio, ed in questo detto ritroviamo quel collegamento tra gatti e magia su cui tanto si sono concentrate le credenze popolari nell’antichità.
Il numero 17 è poi considerato dai superstiziosi portatore di sventure, una convinzione del tutto infondata che però è stata purtroppo attribuita anche ai gatti in secoli passati: questo deriva dal corrispondente numero romano XVII, il quale, se anagrammato, si trasforma in «VIXI», ovvero «sono vissuto» e quindi «sono morto»; ma sempre le leggende dicono che i mici possano vivere più vite, ed ecco che il 17 può assumere il significato di “1 vita per 7 volte”.
Se in Italia il giorno per festeggiare i gatti è appunto il 17 febbraio, a livello mondiale il “World Cat Day” è invece l’8 agosto, ricorrenza istituita nel 2002 dall’International Fund For Animal Welfare: in questo caso, la scelta di festeggiare i mici in agosto è dovuta al fatto che proprio questo è il mese delle ferie e quindi anche il mese in cui, purtroppo, si registra il maggior numero di abbandoni di animali. Collocare la «Festa mondiale del gatto» proprio in quel periodo è stata quindi una decisione ponderata e con un significato ben preciso: invitare la popolazione internazionale a festeggiare i propri meravigliosi amici felini e a non abbandonarli.