Sei in Archivio

medesano

Il nido diventa flessibile: al via il progetto "Merlino 2.0"

Il sindaco Ghidini: «Le famiglie potranno scegliere le 8 settimane di vacanze»

di Mariagrazia Manghi -

20 febbraio 2019, 22:00

Il nido diventa flessibile: al via il progetto

È stato presentato ai genitori ed entrerà in funzione nel corso dell’anno scolastico 2019/20 il progetto «Merlino 2.0» un servizio flessibile di apertura del nido e della scuola d’infanzia. Primo in provincia di Parma, il comune di Medesano ha messo a punto un calendario elastico ritagliato sui nuovi bisogni delle famiglie.

Non più cancelli serrati a luglio e agosto, ma attività per tutto l’anno modulate sulle esigenze di ciascuno nucleo. «Un’opportunità per le famiglie che avranno la possibilità di scegliersi le 8 settimane di vacanza durante l’anno – ha spiegato il sindaco Riccardo Ghidini – abbiamo preso spunto dall’esperienza di Collecchio che ha iniziato con l’asilo nido e l’abbiamo estesa a tutto il polo dell’infanzia e alla sezione sperimentale 0-6 del Merlino».

Un’organizzazione più elastica che prevede solo 2 settimane di chiusura totale cioè l’ultima di agosto e quella del Natale; per le restanti 6 di vacanza ogni famiglia potrà scegliere 3 settimane nell’arco estivo giugno/agosto e le restanti 3 in modo assolutamente libero durante tutto l’anno. Resta ovviamente la possibilità di tenere i bambini a casa nel periodo tradizionale di luglio e agosto. «Abbiamo maturato un’esperienza nel percorso 0-6 che ci permette di essere più flessibili all’interno dello stesso polo – ha sottolineato l’assessore Deborah Corsaro – il vantaggio è che le famiglie non saranno obbligate a tenere a casa i bambini nei mesi estivi. Il nostro obiettivo è quello di strutturare i servizi anche in funzione del tempo che i bambini possono passare in famiglia: un tempo scelto e di qualità».

A Medesano era già attivo un servizio convenzionato gestito da Proges nel mese di luglio il cui costo, però era più alto rispetto alla normale tariffa settembre – giugno. Con la nuova programmazione i costi sono mantenuti e le settimane di vacanza vengono scontate dalla tariffa del mese. «Il Merlino in questi anni ha avuto un’evoluzione costante dal servizio sperimentale 0-6 fino a questo progetto 2.0 – ribadisce il sindaco – ci auguriamo che questo sia un modo concreto di andare incontro alle esigenze delle famiglie che sono mutate nel tempo. L’incontro con i genitori che hanno iscritto i bambini per il prossimo anno scolastico ci ha dato risposte positive».