Sei in Archivio

HI-TECH

Galaxy fold: ecco lo smartphone pieghevole di Samsung

Il nuovo dispositivo in arrivo a maggio a 2000 euro

di Riccardo Anselmi -

21 febbraio 2019, 17:20

Galaxy fold: ecco lo smartphone pieghevole di Samsung

All’evento, trasmesso in streaming ieri da San Francisco, dove Samsung ha presentato in anteprima i suoi smartphone top di gamma del 2019, si è finalmente visto anche il dispositivo pieghevole, un po’ telefonino, un po’ tablet, sul quale l’azienda coreana lavora da anni, in arrivo nei negozi in primavera. Negli Usa lo si potrà acquistare dal 3 maggio, pagando duemila dollari. Il Galaxy Fold, come si chiama l’innovativo modello dotato di display flessibile, apre la strada a una nuova generazione di prodotti che, in attesa di capirne meglio la reale praticità, saranno sulla bocca di tutti nei prossimi mesi.

Samsung non è d’altronde l’unica ad avere in rampa di lancio dispositivi simili: la cinese Huawei svelerà al mondo la sua risposta tra pochi giorni, domenica 24 febbraio, alla vigilia del Mobile world congress di Barcellona, la kermesse durante la quale si prevede un’ondata di annunci relativa a un altro leitmotiv degli smartphone premium della stagione, ossia la compatibilità con il 5G, l’ultima frontiera delle reti mobile che promettono di rendere il futuro ultraconnesso ad altissima velocità. Prima che diventino a disposizione di tutti occorrerà tempo, ma nessuno vuole perdere il treno e la stessa Samsung, accanto ai modelli standard 4G, propone ora una versione del Galaxy S10 ad hoc proprio per il 5G (che rimane ovviamente compatibile con le vecchie reti). I Galaxy S10 saranno disponibili dall’8 marzo in tre dimensioni: S10 (6,1 pollici), S10+ (6,4 pollici) e S10e (5,8 pollici). Al centro dei riflettori lo schermo senza cornici che dice addio al notch, la banda nera in alto per la fotocamera anteriore sostituita adesso da un “buco” nel display. Anche il sensore per le impronte è nascosto dentro lo schermo. Sono tutte soluzioni che probabilmente segneranno una tendenza tra gli smartphone del 2019, così come il numero di fotocamere: nel Galaxy S10+ se ne contano ben cinque, due per i selfie e tre posteriori, una caratteristiche che pare si potrebbe ritrovare pure nei prossimi iPhone, di cui Apple dovrebbe parlare in un evento a fine marzo.