Sei in Archivio

Inchiesta Tv

Inchiesta delle Iene: "Parma, quelle multe da pagare che non sono state notificate"

La trasmissione tv analizza il caso di multe probabilmente mai notificate e che però sono state fatte pagare con gli interessi

26 febbraio 2019, 23:48

Inchiesta delle Iene:

Il caso non è nuovo perché è da parecchio che è uno dei cavalli di battaglia del Movimento Nuovi Consumatori  contro Parma Gestione entrate e i messi notificatori utilizzati dalla società. Ma questa volta ha raggiunto notorietà nazionale con un servizio delle Iene.  In pratica l'accusa è questa: gli atti di notifica delle multe  emesse dal Comune di Parma non sono mai stati consegnati  alle persone interessate che quindi sono state costrette a pagare le multe con gli interessi.

Questa volta la trasmissione di Italia 1 ha però la testimonianza di un dipendente che - protetto dall'anonimato - conferma che i messi ricevevano gli atti e li dovevano consegnare. Se non trovavano nessuno dovevano passare una seconda volta e, sempre se non trovavano nessuno, consegnare l'avviso. Ma si dovevano consegnare migliaia di atti e i messi - di una società esterna -  erano pochi e il tempo stringeva. Così il sospetto è che molti degli atti non siano stati consegnati. Una ricostruzione che viene confermata da molti parmigiani multati "a loro insaputa". "Io quel giorno ero in casa, ma nessuno mi ha notificato l'atto", è il ritornello comune. L'attuale  dirigente di Parma Gestione Entrate ha detto alle Iene che da parte della società "c'è la massima attenzione rispetto a quanto è accaduto".

Il sindaco Federico Pizzarotti ha detto che  il Comune non "era al corrente" ed è pronto, eventualmente, a costituirsi parte civile. Il responsabile della società che gestiva il servizio di notifica ha detto  di non voler commentare visto che c'è un'indagine in corso.