Sei in Archivio

PUTIGNANO

Carnevale: al sindaco di Bari Antonio Decaro l'onorificenza "Gran cornuto" 2019

Tradizionale evento del giovedì grasso a Putignano. A Bari "cornuto" significa "persona astuta", è stato sottolineato

28 febbraio 2019, 17:30

Carnevale: al sindaco di Bari Antonio Decaro l'onorificenza

Il sindaco della città metropolitana di Bari, Antonio Decaro, ha ricevuto questa mattina l’onorificenza di «Gran Cornuto» che tradizionalmente viene assegnata dall’Accademia delle Corna il giovedì grasso nell’ambito dei festeggiamenti del carnevale di Putignano. L'appuntamento è stato all’alba con l’ammasso e il richiamo dei cornuti che, in corteo, si sono recati dal Gran Cornuto 2019. Decaro succede ad Aldo Patruno, direttore del Dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia nominato Gran Cornuto nel 2018. «A Bari dire che sei un cornuto vuol dire che sei una persona intelligente, una persona astuta», ha commentato a caldo Decaro. Gli accademici gli hanno conferito l’onorificenza «per le sue impareggiabili doti umane e di infinita disponibilità verso le più veraci tradizioni locali, contribuendo a rafforzare la satira popolare da sempre sale di una politica praticata in maniera impareggiabile nell’arte del governo». Dopo la proclamazione e l’incoronazione, il corteo accompagnato dalla fedifraga - novità di quest’anno, simbolo del reato d’infedeltà - ha concluso la prima parte della giornata con la colazione nella chiesetta di Santo Stefano Piccolo. Si proseguirà questa sera con il Cornèo e il Taglio delle Corna, il rituale per cancellare i segni del tradimento. Il momento di purificazione avverrà quest’anno all’interno di una cassa armonica. Al rito si potranno sottoporre tutte le persone, uomini e donne, che ritengono di essere state tradite. Esperti rilasceranno un certificato che garantirà la ritrovata fedeltà.