Sei in Archivio

salute

Disturbi alimentari in aumento in Regione: a Parma inaugurata struttura

15 marzo 2019, 17:49

Disturbi alimentari in aumento in Regione: a Parma inaugurata struttura

Sostegno psicologico, programmi specifici di educazione alimentare e di promozione di stili di vita sani, attività ricreative e la possibilità di continuare a seguire le lezioni a distanza. Sono alcuni dei servizi offerti dalla struttura socio-riabilitativa residenziale «Il volo» per chi soffre di disturbi alimentari inaugurata oggi a Parma nella giornata del «Fiocchetto lilla».
Più moderna e all’avanguardia dal punto di vista energetico, spiega la Regione, prende il posto di quella già esistente a Pellegrino Parmense. Accreditata dal servizio sanitario regionale, accoglierà 24 persone (14 posti residenziali e 10 semiresidenziali) con gravi disturbi del comportamento alimentare, in prevalenza donne, tra i 13 e i 40 anni d’età. L'investimento complessivo per la costruzione dell’edificio a due piani, di 500 metri quadrati, ha superato il milione di euro, completamente a carico del Consorzio Gruppo Ceis che gestisce la struttura.
In Emilia-Romagna il numero di pazienti affetti da queste patologie assistiti dalle Ausl nel 2017 (ultimo dato disponibile) sono stati 1.697, il 22% dei quali minorenni (nel 2013 erano 1.205 con il 26% di pazienti minorenni).