Sei in Archivio

POLITICA

Sarà Valerio Mafrini il candidato del centrosinistra a Colorno

Il suo nome ufficializzato con un comunicato congiunto di Pd e Psi. "Il programma prevede continuità rispetto alla giunta precedente"

di Cristian Calestani -

16 marzo 2019, 22:03

Sarà Valerio Mafrini il candidato del centrosinistra a Colorno

Valerio Manfrini è il candidato sindaco del centrosinistra. Avrà l’appoggio del Partito democratico e del Partito socialista che hanno governato a Colorno negli ultimi dieci anni sostenendo il sindaco uscente Michela Canova.

«Le forze di centrosinistra alleate, Pd e Psi – informa un comunicato congiunto diffuso ieri pomeriggio - si preparano ad affrontare la prossima sfida elettorale di maggio, che andrà a definire la nuova amministrazione del Comune di Colorno, consapevoli dei profondi mutamenti che stanno interessando la vita quotidiana della nostra comunità».

«È per questo motivo - prosegue la nota - che la ricerca del candidato sindaco si è concentrata su un cittadino che, pur non appartenendo a nessun partito di centrosinistra, ha tuttavia dimostrato di riconoscersi nei valori cari a tutti coloro che considerano l’onestà, l’equità, il rispetto di tutte le minoranze, dell’ambiente e della nostra storia, elementi fondanti il vivere civile».

Pd e Psi spiegano poi che Manfrini guiderà «una lista che vedrà coinvolti tutti coloro che, anche senza essere espressione diretta di un partito politico, si riconoscono in un percorso volto ad affrontare e risolvere problemi locali con serietà e impegno».

Quindi prime indicazioni di ciò che si vorrà fare: «Il programma conterrà elementi di continuità, ma anche di cambiamento rispetto alla giunta guidata dal sindaco uscente Michela Canova, perché tutto cambia molto rapidamente e di questo non si potrà non tener conto. Si partirà da una base importante: un bilancio sano che finalmente dopo dieci anni di sacrifici, condivisi da entrambe le forze politiche attualmente in maggioranza, consegna alla futura amministrazione la possibilità di progettare interventi di spesa più incisivi, ma sempre strettamente attenti a non creare nuove fonti di spesa se non strategiche per lo sviluppo della comunità».

Quella di Manfrini è la terza candidatura a sindaco che viene ufficializzata a Colorno. Prima di lui si sono presentati Alberto Padovani, alla guida della lista civica ColornoLab2019, e Pietro Marocchi, a capo di «Tu sei Colorno», che nei giorni scorsi ha però annunciato di essere disponibile a compiere un passo indietro qualora si raggiungesse «un accordo su una figura di spessore condivisa da tutti i componenti di un’eventuale alleanza».

Sembra imminente anche l’ufficialità del quarto candidato sindaco: Christian Stocchi, sostenuto da una lista civica che dovrebbe trovare l’appoggio dei partiti di centrodestra.

Infine si attendono le mosse del Movimento Cinque Stelle, da anni molto operativo a Colorno, che potrebbe avere nell’attivista Simone Guernelli il proprio candidato sindaco.