Sei in Archivio

LUNEDI' 18 MARZO

L'italiano Lorenzo Orsetti ucciso in Siria: combatteva al fianco dei curdi

18 marzo 2019, 20:15

L'italiano Lorenzo Orsetti ucciso in Siria: combatteva al fianco dei curdi

 L'Isis ha annunciato di aver ucciso 'un crociato italianò a Baghuz, in Siria, pubblicando anche la foto del corpo. Lo ha riferito il Site ed è stato confermata da fonti di sicurezza italiane. Lorenzo Orsetti, fiorentino, 32 anni, combatteva contro gli jihadisti dello Stato islamico con le milizie curde Ypg, al fianco del Siryan democratic Force. Orsetti si trovava a Baghuz, dove si combatte contro le ultime sacche di resistenza dell’Isis: con il suo battaglione sarebbe caduto in un’ imboscata. Nel suo testamento ha scritto: 'Non potevo chiedere di megliò. 'Siamo orgogliosi di lui, della scelta che ha fatto - ha detto il padre- ma ora siamo distrutti dal dolorè.

SALVINI:  LA FLAT TAX E’ NEL CONTRATTO, NESSUNO PUO' DIRE NO 
TRIA:  NON C'E' LA STIMA DEL TESORO. SLOCCA-CANTERI IN CDM

'La flat tax è nel contratto di governo. Spero non ci siano resistenze da parte di nessunò, dice il leader della Lega Salvini a margine di una riunione del gruppo del Carroccio al Pirellone. 'Le coperture ci sono, perchè quando l’economia corre lo Stato incassà, aggiunge. Secondo la Lega, 'per la prima fase bastano tra i 12 e i 15 miliardi di eurò. Il ministro Tria smentisce che esistano stime specifiche. Ma la sottosegretaria Castelli, del M5s, sostiene che 'anche 15 miliardi sono insostenibilì. 'Con 60 miliardi di spesa è una promessa che non si può sostenerè, dice la ministra Lezzi, anche lei 5S. Ma Di Maio: 'Polemica non ha senso, è nel contratto, tasse devono scenderè. E con il premier Conte annuncia lo sblocca-cantieri al cdm di mercoledì prossimo.

SPARATORIA A UTRECHT, TRE MORTI, FERMATO SOSPETTO AGGRESSORE
E’ TURCO, HA PRECEDENTI,DIETRO IL GESTO FORSE MOTIVI PERSONALI

Sparatoria stamattina a Utrecht in Olanda. Un uomo ha aperto il fuoco dentro un tram per poi fuggire. Tre le persone rimaste uccise, almeno 5 feriti. In primo tempo la polizia ha pensato anche al movente terroristico e aveva diffuso su twitter la foto del sospetto: Gokman Tanis, 37 anni di origine turche, poi catturato. Ha un numero incredibile di precedenti ma per la sua famiglia si è trattato di ragioni personali.

"NEL SANGUE DI IMANE ALTA PRESENZA DI CADMIO E ANTIMONIO" 
IL PM:  DALL’HUMANITAS NESSUNA COMUNICAZIONE PRIMA DELLA MORTE

Nel sangue di Imane Fadil era presente un’alta concentrazione di alcuni metalli, in particolare il cadmio e l’antimonio. Così il procuratore capo di Milano Francesco Greco sottolineando che l'antimonio era presente con un valore di quasi tre volte superiore e il cadmio urinario di quasi sette volte superiore il range normale. Greco ha aggiunto che l’Humanitas non ha mai dato comunicazioni ai pm o alla polizia giudiziaria prima della morte della modella di origini marocchine coinvolta nel processo Ruby.

ALITALIA: EASYJET SI RITIRA DALLA TRATTATIVA CON FS-DELTA
TONINELLI, PRESTO NOTIZIE DEFINITIVE. OPPOSIZIONI CRITICHE

EasJet ha deciso di 'ritirarsi dal processò per la creazione di un consorzio con Delta e Fs per Alitalia: lo si legge in una nota della low cost inglese, che comunque conferma il proprio 'impegno per l’Italia quale mercato chiave della compagnià. Il ministro Toninelli assicura che a fine marzo si avranno notize risolutive. Critiche e ironia dalle opposizioni: per Pd e Fi Di Maio farà fallire Alitalia e Fs.

BREXIT: DOWNING ST., LA SVOLTA NON C'E', IL VOTO PUO' SLITTARE
SPEAKER VIETA IL TERZO VOTO ALLA MAY, CHOC PER IL GOVERNO

Non c'è ancora una svolta fra Theresa May e i ribelli della sua maggioranza sull'accordo sulla Brexit. Lo conferma un portavoce di Downing Street, precisando che i colloqui proseguono con gli alleati nordirlandesi del Dup mentre lo speaker della Camera dei Comuni, John Bercow, ha posto il veto a un terzo tentativo di ratifica dell’accordo proposto dalla May. Nel governo è choc e si accusa Bercow di 'interventismò. Da Bruxelles intanto una fonte Ue fa sapere che i 27 sono pronti ad attendere anche la settimana prossima e valutare una richiesta di rinvio 'fino a un’ora primà della scadenza d’uscita del 29 marzo.

LA SCALA HA DECISO DI RESTITUIRE I SOLDI AI SAUDITI
SALA: MA PEREIRA RESTERA' AL SUO POSTO FINO AL 2020

Il Cda della Scala ha deciso all’unanimità di restituire i soldi pagati dalle autorità saudite. Si tratta di due bonifici da tre milioni e da centomila euro fatti dal ministro della Cultura Badr bin Abdullah bin Mohammed Al Farhan. Tramonta quindi prima di nascere l’ipotesi di un suo ingresso nel board. 'Ad oggi si torna al punto zero. Vedremo se ci saranno altre possibilità di collaborazione, ha detto il sindaco Giuseppe Sala, presidente del teatro al termine della riunione del cda. Il sovrintendente Pereira 'certamente rimane al suo posto. Non è in discussione.

CHAMPIONS, SI INDAGA PER CONDOTTA IMPROPRIA SU RONALDO
INTER-ICARDI, LA PACE E’ VICINA. MANCINI, ORA GARE DECISIVE

La commissione disciplinare dell’Uefa ha aperto una indagine sul gesto 'alla Simeonè di Cristiano Ronaldo al termine di Juventus-Atletico Madrid. L’Uefa indaga in particolare per 'condotta improprià. Per Wanda Nara la pace tra l’Inter e Icardi è vicina: 'Ho parlato con Marotta, manca pocò. Il ct della Nazionale Roberto mancini ha parlato da Coverciano: 'Ora le gare cominceranno a contare, ci proiettano verso l’Europeo, peseranno di più ma ho fiducià.