Sei in Archivio

GATTATICO

Ritrovate le preziose chitarre da collezione rubate a Felino

19 marzo 2019, 10:28

Ritrovate le preziose chitarre da collezione rubate a Felino

Erano entrati in azione di giorno, armati di martello pneumatico. Bottino, preziose chitarre da collezione e altri oggetti un valore totale di 200mila euro. Era accaduto il 4 marzo a Felino e a distanza di due settimane i carabinieri della Compagnia di Guastalla sono riusciti a recuperare l'auto utilizzata dalla banda, che era stata rubata nel Modenese, attrezzi da scasso, indumenti da travisamento e ricetrasmittenti per le comunicazioni durante i furti e anche le costose chitarre da collezione sparite a Felino e restituite oggi al proprietario.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri la banda, molto attiva, agisce preferibilmente all’imbrunire prendendo di mira ville e appartamenti per furti in serie compiuti con modalità “standard": quando non si riesce ad agire sugli infissi del piano terra, scatta la "scalata" attraverso grondaie e tubi del gas per raggiungere i balconi anche di appartamenti posti agli ultimi piani. E una volta entrati, i ladri acrobati si barricano poi dall’interno per impedire al proprietario di entrare.

I militari li hanno intercettati l’altra sera intorno alle 22.30 a Campagnola Emilia, e al culmine di un inseguimento durato per diversi chilometri, i malviventi hanno abbandonato l'auto per guadagnarsi la fuga a piedi. Sull'auto, oltre al sequestro di refurtiva e strumenti da scasso, i carabinieri hanno proceduto all’esaltazione delle impronte digitali che verranno inviate al Ris di Parma per le indagini di comparazione con i soggetti pregiudicati censiti in Banca Dati.