Sei in Archivio

Corea del Sud

Presa la banda delle telecamere spia negli alberghi: 4 arresti

Le immagini venivano vendute ai voyeur che pagavano per averle

21 marzo 2019, 23:26

Presa la banda delle telecamere  spia negli alberghi: 4 arresti

La polizia sudcoreana ha reso noto oggi l’arresto di quattro persone sospettate di aver filmato in modo segreto e illegale circa 1.600 ignari clienti grazie alle telecamere montate in 42 stanze di 30 strutture alberghiere sparse in 10 città del centro e del sudest del Paese.

La Korean National Police Agency ha fornito in una nota anche i dettagli dell’attività messa in piedi: i video, realizzati da telecamere spia sistemate nelle scatole dei televisori, negli appoggi degli asciugacapelli e in altre apparecchiature elettriche, sono stati postati o trasmessi in streaming su una piattaforma a pagamento basata all'esterno.

Il "business", operativo da novembre fino agli inizi di marzo, ha permesso ai sospettati di raggranellare circa 7 milioni di won (6.210 dollari). Se riconosciuti colpevoli, i quattro rischiano una pena fino a 7 anni di carcere.