Sei in Archivio

MODENA

Traffico di migranti: 5 arresti a Carpi

Operazione dei carabinieri, indaga la Procura di Bologna

21 marzo 2019, 10:46

Traffico di migranti: 5 arresti a Carpi

Nelle prime ore della mattina i carabinieri della Compagnia di Carpi hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dalla Procura di Bologna, nei confronti di cinque persone residenti a Carpi. L'accusa: aver costituito un’associazione a delinquere finalizzata a commettere una pluralità di reati, fra i quali l’illegale ingresso e trasporto di stranieri nel territorio dello Stato italiano e nel resto d’Europa. 

I MIGRANTI PAGAVANO ANCHE 5MILA EURO PER ANDARE IN EUROPA CENTRALE. Italia, ma anche Austria, Germania e Slovenia le destinazioni da raggiungere dietro pagamento di somme oscillanti tra i tremila e i cinquemila euro a persona, in caso di trasporto in Italia, più frequente, o di somme maggiori in caso di mete più lontane. Così operava la banda di trafficanti di migranti sgominata oggi a Carpi.
Il gruppo - quattro italiani e due turchi - avrebbe organizzato almeno una dozzina di viaggi procurando così l'ingresso illegale in Paesi europei di decine di persone tra l'agosto 2018 - mese in cui le indagini hanno avuto inizio - e il febbraio 2019. In alcuni casi ci sarebbero stati viaggi "di ritorno" di stranieri irregolari all’interno del territorio italiano. Fra i cinque arrestati ci sono un 45enne italiano proprietario di un bar di Carpi, ritenuto uno dei capi e uno degli organizzatori materiali dei viaggi dalla Turchia verso la Grecia e poi lungo l’Italia o la dorsale adriatica con direzione nord Europa, e un 39enne turco, promotore dell’associazione e beneficiario diretto dei profitti illeciti.