Sei in Archivio

bibbiano

Intascava pensioni di defunti, 4 anni a un'ex impiegata dell'Inps

24 marzo 2019, 16:38

Intascava pensioni di defunti, 4 anni a un'ex impiegata dell'Inps

Tra il 2008 e il 2012 ha incassato tramite il marito le pensioni di persone decedute e senza eredi: la condanna a quattro anni, tre mesi e 20 giorni di reclusione è diventata definitiva e la donna, una salernitana di 51 anni, ex dipendente Inps a Bibbano, nel Reggiano, è stata portata in carcere a Modena per espiare la pena. I carabinieri della stazione di Bibbiano hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Corte d’Appello di Bologna ieri mattina. La donna è stata giudicata colpevole di accesso abusivo a un sistema informatico, detenzione e diffusione di codici d’accesso e truffa aggravata.
La segnalazione era partita da Roma, dall’Inps nazionale: a far sorgere il sospetto che qualcosa di poco chiaro fosse in corso era stata la scoperta dell’utilizzo di alcuni codici fiscali risultati essere intestati a persone già decedute. Sono stati quindi esaminati diversi pagamenti avvenuti nella sede dell’Inps di Reggio Emilia effettuati tra il 2008 e il 2012, alcuni dei quali sono subito apparsi irregolari poichè e incassati da beneficiari che non avevano alcun rapporto di parentela con i defunti, nonostante si trattasse di ratei che sarebbero dovuti andare agli eredi. Quindi l’iter processuale con la donna che riconosciuta colpevole è stata condannata.