Sei in Archivio

ANTEPRIMA

Nuova Ford Kuga: sarà anche ibrida (con 3 varianti)

07 aprile 2019, 00:36

Nuova Ford Kuga: sarà anche ibrida (con 3 varianti)

Nuovo design e propulsori ibridi, dal mild hybrid al plug-in. La nuova Ford Kuga si rifà il look sfoggiando una linea più fluida  ma soprattutto il suv mid-size sarà disponibile nelle tre declinazioni mild-hybrid, plug-in hybrid (con un’autonomia di oltre 50 km in modalità completamente elettrica) e hybrid, oltre che al diesel Ecoblue 2.0 e 1.5 e all’EcoBoost 1.5.

Nuove dimensioni Sviluppato sulla piattaforma globale di Ford C2, in grado di offrire il 10% i più di rigidità torsionale e fino a 90 kg di riduzione del peso rispetto al modello precedente, la nuova Kuga sarà disponibile nelle versioni Vignale, ST-Line e Titanium. Il design è più scolpito e fluido, con la linea del tetto più bassa. Kuga strizza l’occhio ai crossover più che ai suv e nonostante la sensazione di compattezza è più lunga e spaziosa della versione precedente. Cresce infatti di 44 mm in larghezza e 89 mm in lunghezza mentre il passo è aumentato di 20 mm e l’altezza è diminuita di 20.

Da dicembre La nuova Kuga sarà ordinabile da dicembre nelle versioni tradizionali e in quelle mild hybrid e plug-in hybrid (prime consegne a inizio 2020) mentre per la self-charge hybrid bisognerà attendere ancora qualche mese. I propulsori sono abbinati a un nuovo cambio automatico a otto rapporti. E’ disponibile anche la tecnologia Drive Mode che oltre alle modalità normal, sport ed eco, prevede la modalità slippery che offre una maggiore sicurezza sulle superfici con un grip ridotto, come neve e ghiaccio.

Hotspot Per la prima volta, a bordo di nuova Kuga è presente il modem integrato FordPass Connect, che trasforma il suv in un wi-fi hotspot con connettività disponibile fino ad un massimo di 10 dispositivi. Tra le funzioni disponibili a bordo il vehicle locator, il vehicle status, door look e unlook e funzionalità eCall. Disponibile il Sync 3 con touchscreen a colori da 8 pollici, capace di controllare le funzioni audio, quelle di navigazione ed il clima. La compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto è inclusa gratuitamente.

Sicurezza Non mancano gli Adas con il sistema di tecnologia Co-Pilot che prevede, tra le altre cose, il lane keeping e il blind spot assist per monitorare l’angolo cieco e gestire l’arrivo dei veicoli mentre si viaggia su carreggiate a più corsie. C'è anche la tecnologia Pre-Collision Assist e Pedestrian e Cyclist detection, in grado di rilevare i pedoni e i ciclisti e che attraverso la funzionalità intersection consente di frenare automaticamente mitigando gli effetti dell’impatto. Tra le chicche a bordo l’Head Up che consente di visionare le principali informazioni di guida direttamente davanti al conducente, per non distogliere gli occhi dalla strada.