Sei in Archivio

in corsivo

Esacerbati

di Francesc Monaco -

15 aprile 2019, 15:37

Esacerbati

Domani il giudice sportivo deciderà se squalificare i milanisti Kessie e Bakayoko per comportamento antisportivo. Nel caso, salterebbero il match di sabato contro il Parma ma non è certo questo il punto. Con quel gesto al termine di Milan-Lazio, mostrare alla curva la maglia dell'avversario Acerbi appena scambiata ed esibirla come trofeo di guerra, si sono già squalificati da soli. Ora la società rossonera li difende, anche se l'allenatore Gattuso aveva ringhiato nel dopo-partita («Hanno sbagliato di brutto») e, prim'ancora, i compagni Musacchio e Biglia avevano tentato di fermarli. Il 24 aprile è in programma Milan-Lazio di Coppa Italia: immaginando quanto saranno esacerbati gli animi sugli spalti, la soluzione più semplice sarebbe quella di non convocarli nemmeno. Invece, per Kessie e Bakayoko, non potrebbe esserci punizione più esemplare del dover giocare. Magari con scritto sulla maglia, anzichè il proprio nome, quello di Acerbi. Forse servirebbe a farli maturare.