Sei in Archivio

IL CAIRO

Sudan: negoziati militari-opposizione

Per una seconda giornata in un clima 'positivo'

15 aprile 2019, 03:00

(ANSA) - IL CAIRO, 15 APR - Proseguono i negoziati, avviati sabato in un atmosfera definita "positiva", fra giunta militare e movimento di protesta in Sudan che ha portato alla caduta del presidente Omar al-Bashir. I colloqui vertono sulla presentazione delle richieste degli organizzatori della protesta iniziata a dicembre e di un piano di transizione, aveva riferito ieri Omer el-Digair, del Partito del Congresso Sudanese, parlando davanti al quartier generale delle forze armate e definendo l'atmosfera "positiva". Il movimento chiede la dissoluzione del Partito del Congresso Nazionale, quello di Bashir e al governo fino a giovedì, ha riferito l'esponente della quasi omonima formazione che però é all'opposizione. L'Associazione dei professionisti sudanesi, uno di principali animatori della protesta, ha pubblicato una lista in nove punti con le richieste del movimento tra cui c'è quella di processare gli autori del colpo di Stato che nel 1989 portò al potere Bashir.

© RIPRODUZIONE RISERVATA