Sei in Archivio

Cus Parma

E' tris: Michele Ventura confermato presidente

16 aprile 2019, 07:01

E' tris: Michele Ventura confermato presidente

Si rinnovano le cariche istituzionali del Centro universitario sportivo di Parma. Per la prima volta nella storia dell’ente, il presidente in carica per due mandati, Michele Ventura, proseguirà al timone del Cus. Cambiamenti invece all’interno del Consiglio direttivo: oltre all’uscita di Francesco Vacca responsabile della  sezione Vela, è previsto un potenziamento con l’ingresso di tre nuovi componenti: Paolo Faccincani, Francesco Rusca, Jacopo Tadonio.

E’ stato il direttivo del Cus a chiedere a Ventura di proseguire nel ruolo di presidente. La parola d’ordine rimane «servizio»: all’Università e alla città stessa. Gli obiettivi: ampliare ulteriormente la fitta rete di collaborazione con le istituzioni, le associazioni sportive e le realtà del territorio. Tutto attraverso la promozione di progetti concreti, di qualità e sostenibili, nel solco della diffusione della cultura dello sport per tutti. «Con onore ho accettato la richiesta del Consiglio di proseguire come presidente del Cus Parma che nominato dal Coni nazionale «Centro pilota per il Centro di Orientamento e Avviamento allo Sport», è ora una famiglia composta da oltre 7200 tesserati. Si tratta di un ruolo delicato e impegnativo che ho cercato in tutti questi anni di ricoprire al meglio, anche alla luce dei cambiamenti imposti dalla società», spiega Ventura a margine dell’assemblea. «La nostra mission è in primis rivolta agli studenti universitari ma nel progetto di rinnovamento che abbiamo lanciato ormai da tempo, fondamentale rimane la diffusione della cultura dello sport nella città intera – aggiunge il presidente -. Per natura il Cus nasce a servizio della città, con un’offerta non solo sul piano delle discipline sportive, ma anche dei valori ad esse connessi».

Ma il pensiero del presidente Ventura va ben oltre i confini parmigiani: «Il Centro universitario sportivo italiano, da cui discendiamo, sta affrontando un periodo di profondo cambiamento e di difficoltà, ed è con un altissimo senso di responsabilità che come Cus Parma continueremo ad essere quel presidio di valori fondanti che il Cusi e la società ci chiedono di essere».

r.c.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal