Sei in Archivio

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Piccillato pasquale

17 aprile 2019, 13:54

La ricetta

La più antica e importante delle feste cristiane corrisponde anche alla risurrezione della natura; i simboli alimentari tipici della ricorrenza sono l’agnello che simboleggia il sacrificio, il pane e le uova, che racchiudono il mistero della vita. Inoltre i protagonisti della tavola pasquale sono i dolci, che a seconda delle aree regionali hanno diversa forma e consistenza: pastiera a Napoli, cassata siciliana, gubana in Friuli, la colomba da noi. A loro è dedicato l'approfondimento di Gusto Light ed ecco una delle ricette proposte dalla naturopata Silvia Strozzi.

  INGREDIENTI  

250 gr di farina di manitoba
250 g di farina semiintegrale
5 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele di acacia
100 gr di zucchero semolato
50 gr di acqua
50 gr di margarina vegetale o 100 ml di olio di girasole
5 uova
la buccia grattugiata di un limone non trattato e di un’arancia
2 cucchiai di rhum (facoltativo)


  PREPARAZIONE  

Sciogliete il lievito nell’acqua leggermente tiepida unitamente al cucchiaino di miele. Attendete 10 minuti quindi aggiungete metà uova (circa 2) e lo zucchero. Coprite con le farine miscelate e impastate. Aggiungete gradualmente il resto delle uova, man mano che si amalgamano all’impasto; incorporate l’olio o la margarina e i due cucchiai di rhum (facoltativo) e le bucce grattugiate di arancia e limone. Lavorate lungamente l’impasto, copritelo e lasciatelo riposare un’ora e mezza, quindi ripiegatelo in modo da avere una grande “mozzarella” e lasciatelo lievitare in luogo riparato tutta la notte. Al mattino riprendete l’impasto, ricavatene due salsicciotti e ricavate una treccia. Spennellate con un po’ d’olio e zucchero, lasciate riposare ancora 3 ore e cuocete in forno statico preriscaldato a 170° per circa 30 minuti: sarà pronto quando il colore assunto sarà un marroncino lucido ed omogeneo.

Difficoltà 4
Tempo 2 ore più riposo