Sei in Archivio

Libia: vigilanza a confine con Tunisia

Escluso lo stesso scenario del 2011, ma aumentati i controlli

17 aprile 2019, 10:10

(ANSAmed) - TUNISI, 17 APR - Data la delicata e fluida situazione in Libia e le sue possibili conseguenze sulla Tunisia, sono necessarie la massima cautela e vigilanza al confine tra i due Paesi, senza escludere possibili tentativi di infiltrazione di terroristi con passaporti falsi. Lo ha detto il ministro dell'Interno tunisino, Hichem Fourati, ispezionando le forze di sicurezza di Medenine impegnate sul confine libico, Lo stesso ministro ha sottolineato la necessità di aumentare la vigilanza e controllare più attentamente l'identità dei passeggeri e dei veicoli in entrata al valico di Ras Jedir. Il ministro ha detto inoltre che gli eventi di questi giorni in Libia hanno portato i servizi dei ministeri degli Interni, degli Esteri e della Sanità a riattivare lo stesso piano di sicurezza misto adottato quando la situazione in Libia nel 2011 ebbe forti ripercussioni sulla Tunisia con l'ingresso di un numero significativo di rifugiati. Ma ha escluso la possibilità che possa ripetersi in Tunisia lo stesso scenario del 2011.

© RIPRODUZIONE RISERVATA