Sei in Archivio

politica

Siri (Lega) indagato per corruzione: "Sono tranquillo, non so di cosa si tratti"

"Devo prima leggere e capire. Ho sempre rispettato le leggi"

18 aprile 2019, 12:17

Siri (Lega) indagato per corruzione:

«Non so niente. Non ho idea, non so di cosa si tratti. Devo prima leggere e capire. Ho letto di nomi che non so». E’ la prima reazione a caldo del sottosegretario Armando Siri (Lega), alla notizia che è indagato per corruzione dalla procura di Roma nell’ambito di un’inchiesta nata a Palermo. «Sicuramente - ha aggiunto - non c'entro niente con vicende che possano avere risvolti penali. Mi sono sempre comportato nel rispetto delle leggi. Sono tranquillo».