Sei in Archivio

gossip

Corona, i giudici: "Per lui il carcere è la soluzione adeguata"

"No a terapie fuori". Pg, il suo è delirio di onnipotenza

19 aprile 2019, 14:39

Corona, i giudici:

La «ripresa» del «percorso» in carcere è la "soluzione non solo necessitata ma anche adeguata" al «livello di consapevolezza» di Fabrizio Corona. Lo scrive il Tribunale di Sorveglianza di Milano che ha deciso che l’ex agente fotografico deve rimanere in carcere perchè un programma terapeutico fuori sarebbe per lui «inadeguato», date le continue violazioni delle regole. L’Avvocato generale Nunzia Gatto in udienza tre giorni fa aveva parlato di "delirio di onnipotenza" da parte dell’ex 're dei paparazzì.