Sei in Archivio

ambiente

Valentini: "Nostro dovere ascoltare le giovani generazioni"

Fondazione Barilla: "La battaglia di Fridays for futures riguarda tutti noi"

19 aprile 2019, 19:00

Valentini:

Riccardo Valentini, professore dell'università della Tuscia DIBAF; consulente strategico della fondazione Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici CMCC; membro dell’Advisory Board di Fondazione Barilla , ha dichiarato: “Le generazioni più giovani ci chiedono di invertire la rotta ed è nostro dovere ascoltarle. Il movimento Fridays For Future, come altre realtà, sta riportando l’attenzione di tutti verso un futuro sostenibile per il nostro Pianeta. Una battaglia che riguarda tutti noi. Fondazione Barilla ha evidenziato come l’impatto maggiore sull’ambiente derivi da quello che mettiamo nel piatto, dato che la produzione di cibo causa il 24% delle emissioni di gas serra globali, a cui si aggiungono le attività dell’industria e dei trasporti”. BCFN mette in evidenza come stiamo consumando la terra con il sovra-utilizzo delle risorse naturali che, ogni anno, è in grado di generare, ma anche con una produzione eccessiva di gas serra: in 1 anno per sostentarci, abbiamo bisogno di un equivalente di 1,7 pianeti. La sola Cina, ad esempio, nel 2014 ha usato in media 3,71 ettari di terreno a persona per soddisfare i bisogni della sua popolazione. Un numero che, moltiplicato per 1,36 miliardi di persone (tutta la popolazione cinese in quel momento), porta a circa 5 miliardi di ettari, pari a più di 5 volte l'intera nazione.