Sei in Archivio

Basket

Sassari implacabile, Auxilium nel tunnel

Gli impegni di Coppa non distraggono la Dinamo che passa a Pesaro. Torino sprofonda.

21 aprile 2019, 02:20

Sassari implacabile, Auxilium nel tunnel
Milano cade a Brescia nel sabato pre-pasquale, ma Venezia non ne approfitta cadendo a Trieste: la squadra di De Raffaele è raggiunta al secondo posto da Cremona.

Nelle altre partite, punti playoff per Sassari e Bologna.

Sidigas Avellino-Fiat Torino 109-82
Tutto facile per Avellino, che conquista due punti fondamentali nella lotta playoff, contro una Torino squassata da una settimana surreale, tra allenamenti ridotti, il rischio sciopero ed i pagamenti degli stipendi in extremis per mettersi in viaggio verso l’Irpinia. Non c’è partita sin dall’avvio, visto che la squadra irpina scappa subito oltre la doppia cifra nel primo quarto, con la coppia Harper-Silins, per poi allungare costantemente il distacco, quando anche Sykes e Udanoh iniziano a martellare il canestro dell’Auxilium, rendendo il secondo tempo una lunga attesa della sirena finale. 

Alma Trieste-Umana Venezia 104-85
Quinto successo consecutivo per un’Alma inarrestabile, anche nella sfida contro Venezia: i giuliani dominano la sfida dal secondo quarto e fanno un altro passo verso i playoff, guidati dalla coppia Dragic-Fernandez, mentre gli uomini di De Raffaele vengono raggiunti da Cremona in seconda piazza. La formazione lagunare parte meglio, ma è solo un attimo, perché la schiacciata di Mosley per il primo sorpasso (26-24 al 9’) manda davanti la squadra di casa che, da quel momento, non si guarderà più indietro. Fernandez e Dragic piazzano il primo parziale, con l’Alma anche a +12, prima della rimonta veneziana firmata Watt. Il -2, però, è il minimo svantaggio, prima che Trieste torni in fuga in avvio di ripresa (69-55 al 23’) facendo esplodere il palazzo con la tripla di Cavaliero. I padroni di casa continuano il parziale nel minuti successivi, fino a raggiungere il +21, per poi controllare nel quarto periodo, nonostante il tentativo ospite.

Grissin Bon Reggio Emilia-Segafredo Bologna 81-89
La Virtus vince il derby del PalaBigi, dopo tanti anni di astinenza, e mantiene vive le flebili speranze di accedere ai playoff. La formazione di Djordjevic domina la partita per quasi tutto il suo corso, escluso un maxi parziale dei padroni di casa a cavallo dell’intervallo lungo, in cui Reggio passa da -18 a +2 e fa sperare nel successo il pubblico. Ma cinque punti in fila di Baldi Rossi ridanno slancio a Bologna, poi ci pensano Punter ed Aradori a ridare un vantaggio significativo agli ospiti, per poi scappare definitivamente ad inizio quarto periodo e conquistare il successo. 

VL Pesaro-Banco di Sardegna Sassari 81-88
La finale di Fiba Europe Cup non distrae Sassari dalla volata playoff. La formazione di Pozzecco prosegue la sua striscia vincente e passa pur con un po' di sofferenza sul campo di Pesaro, pur restando in vantaggio dall'inizio alla fine. Dopo un primo tempo sempre comandato, ma in cui la VL era riuscita a restare in scia dei sardi, la squadra di Pozzecco vola a +19 ad inizio ripresa. Probabilmente si rilassa un po' e subisce la rimonta dei padroni di casa con un super McRee, con la tripla di Blackmon del -1 a 5'30" dalla fine. E si arriva al finale in volata, dove Smith e Polonara fanno sorridere i sardi.

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com

Sassari implacabile, Auxilium nel tunnel