Sei in Archivio

CRONACA NERA

Rapina il centro massaggi con (finta) pistola: la titolare lo mette in fuga con un calcio

23 aprile 2019, 14:04

Rapina il centro massaggi con (finta) pistola: la titolare lo mette in fuga con un calcio

Rapina al centro massaggi cinese del centro commerciale Le Vele di San Prospero  usando una pistola, poi rivelatasi giocattolo. Arraffa 1.200 euro ma, quando prova a chiudere titolare e cugina in uno sgabuzzino, la proprietaria gli assesta un calcio al basso ventre. L’uomo, un 35enne residente a Sissa, si è dato alla fuga ma ha perso pistola, un cappellino che portava in testa e anche il portafoglio con all’interno i documenti d’identità.

È riuscito a scappare ma la sua fuga è durata poco. Grazie alla collaborazione con la Procura i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile sono risaliti al suo numero di cellulare (che l’uomo ha tenuto spento per due giorni) e lo hanno arrestato mentre si trovava, con tanto di borsa e cambio d’abito, a bordo di un pullman.