×
×
☰ MENU

Moto sulla Cisa: i controlli pizzicano un centauro in curva contromano e diversi colleghi "sfreccianti"

Moto sulla Cisa: i controlli pizzicano un centauro in curva contromano e diversi colleghi "sfreccianti"

06 Settembre 2021,11:54

Intensificati i servizi per il controllo del territorio in Val Taro in particolare da parte dei Carabinieri delle Stazioni di Bedonia e Berceto per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica, il rispetto della normativa emergenziale covid-19, prevenire illeciti e reati e garantire il rispetto delle norme del Codice della Strada.

A Bedonia sono state effettuate pattuglie a piedi, in uniforme ed in abiti civili, ed in auto durante l’evento “il vino della pieve” di sabato sera. In effetti la presenza di Carabinieri a bordo delle gazzelle, a piedi con pattuglie lungo le vie del centro ed in borghese ha costituito un buon deterrente per chi volesse commettere illeciti e reati e per chi volesse mettersi alla guida della propria auto dopo aver bevuto bevande alcoliche.

Proprio per accentuare la funzione preventiva le varie pattuglie hanno effettuato vari posti di controllo, con l’utilizzo dell’etilometro, già dalle 20:. La serata si è svolta regolarmente. I militari della Stazione di Bedonia hanno controllato alcuni clienti di ristoranti per accertarsi del rispetto della normativa emergenziale covid-19 ed in tutti i casi hanno riscontrato che i responsabili degli esercizi commerciali controllavano il Green Pass. Inoltre i militari hanno anche fatto un controllo sui clienti accertando che erano effettivamente in possesso della Certificazione verde19. Il controllo invece sulla circolazione stradale ha permesso di fermare una persona alla guida nonostante avesse assunto alcolici: infatti l’etilometro iha confermato che stava guidando con un tasso alcolemico di 0,74 grammi/litro e per tal motivo le è stata ritirata la patente di guida.

Nella giornata di domenica a Berceto i Carabinieri della locale Stazione e quelli del Nucleo Radiomobile hanno effettuato vari posti di controllo lungo la Statale della Cisa. Il controllo è stato eseguito anche con l’utilizzo del Telelaser che accerta immediatamente la velocità di marcia dei veicoli. Durante la giornata sono stati controllati un centinaio di motociclisti, accertando varie violazioni al Codice della Strada e per questo i militari hanno inflitto complessivamente euro 876 di sanzioni amministrative, hanno decurtato un totale di 22 punti dalle patenti di guida e ne hanno ritirata una ad un motociclista che affrontava una curva contromano. I controlli effettuati con l’etilometro, invece, hanno dato tutti risultato negativo.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI