19°

33°

Federico II, Parma e... la caccia col falcone

Federico II, Parma e... la caccia col falcone
Ricevi gratis le news
0

Tutti conoscono Federico II di Svevia (1194-1250), Imperatore del Sacro Romano Impero, re di Germania e di Sicilia, uomo energico e affascinante, grande legislatore e innovatore. Un uomo straordinariamente colto per l'epoca, che parlava sei lingue ed era noto come "stupor mundi" (ossia meraviglia del mondo).

Un grande promotore di cultura, che favorì lo sviluppo della Scuola poetica siciliana, tra i primi esempi di poesia in volgare. Un sovrano, però, che sapeva anche essere forte e crudele, quando si trattava di far valere le proprie prerogative regali e affermare il proprio potere, oppure stroncare le ribellioni e colpire i traditori. Di quanto sapesse essere duro e spietato, all'occorrenza, ce lo racconta la storia dell'assedio di Parma.

Forse non tutti sanno, infatti, che la storia di Federico si lega indissolubilmente a quella della nostra città. Nel giugno 1247 Parma, città tradizionalmente Ghibellina e quindi fedele all'Imperatore, lo aveva tradito e si era schierata al fianco dei Guelfi, che sostenevano il Papa Innocenzo IV. Un tradimento che Federico non poteva certo tollerare, per quanto si trattasse di un sovrano "illuminato". Parma fu cinta d'assedio con l'obiettivo di costringerla alla resa per fame e per sete.

Si prospettava dunque un lungo assedio, ma Federico sembrava non avere fretta. Non voleva rischiare le truppe forzando i tempi. La città, prima o poi, si sarebbe arresa e sarebbe stata distrutta e rasa al suolo. Questo era l'ordine dell'Imperatore. La fine di Parma gli sembrava cosa fatta, e così, per sostituirla, era già stata progettata una nuova città, di nome Vittoria, che avrebbe dovuto prenderne il posto. Una città che era già stata dotata di una sua chiesa e persino di una zecca per coniare le monete.

Mentre Parma pativa il lungo assedio, da cui sembrava non potesse aver scampo, Federico trovava anche il tempo di dedicarsi a quella che era, senza dubbio, la sua più grande passione: l'antica e nobile arte della Falconeria, ossia la caccia con il falcone. L'imperatore era un falconiere appassionato e, non appena poteva, indulgeva in lunghe battute con i suoi rapaci. Aveva persino scritto un famoso trattato sull'argomento “De arte venandi cum avibus”.

La mattina del 18 febbraio 1248, mentre Federico era impegnato in una di queste battute di caccia col falcone nella Valle del Taro, avvenne l'impensabile. Il popolo di Parma tutto, anziani, donne e bambini, si unì ai soldati e tentò una sortita disperata. Era l'ultima speranza, prima di morire per la fame. Forse si erano accorti che l'imperatore non era al campo, o forse fu la forza della disperazione, ma i parmigiani colsero di sorpresa le truppe imperiali, che vennero messe in fuga. La nuova città di Vittoria fu data alle fiamme e Federico si accorse del fatto solo vedendo le colonne di fumo. Egli fuggì nella fedele Borgo San Donnino e poi a Cremona.

Così, per una battuta di caccia al falcone, Federico perse la battaglia di Parma ma, in un certo senso, evitò un rischio ben maggiore, quello di perdere la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento, mai avuto rapporti sessuali con Bennett

il caso

Asia Argento: "Mai avuto rapporti sessuali con Bennett. E' una persecuzione". Ma il NYT conferma tutto

1commento

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

Lacrime e applausi al funerale di Mirko Vicini. E il cugino fa riascoltare la sua voce Foto

GENOVA

Lacrime e applausi al funerale di Mirko Vicini. E il cugino fa riascoltare la sua voce Foto

carabinieri

Arrestato l'autore della rapina violenta in borgo XX Marzo: tradito da impronta digitale Video

12 tg parma

Via San Leonardo, controlli a tappeto di polizia e municipale Video

Identificate decine di persone

1commento

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Anteprima Gazzetta

Spaccio in tangenziale? Controlli nella zona del ponte De Gasperi

roccabianca

Incornato da un toro: grave un agricoltore

terremoto

Doppia scossa nel Reggiano, la più forte di 3.7: anche Parma trema. I lettori: "Svegliati da un boato"

6commenti

fidenza

Schianto tra auto e furgone in A1: tre feriti, una 34enne in Rianimazione Video

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

12tgparma

La casa più green del mondo è targata Parma

Primo premio in Cina per Lucia Filippini, architetta parmigiana

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

polizia

Biciclette ritrovate: di chi sono? Foto

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

3commenti

sociale

Qui Parma: il servizio civile raccontato da... chi lo fa Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dramma di Genova e la dittatura dell'istante

di Paolo Ferrandi

1commento

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

Marina di Carrara

Un portuale muore schiacciato dal carrello elevatore

cosenza

Travolti dalla piena, il soccorritore: "Non scorderò mai la mano della bimba salvata"

SPORT

12 tg parma

Parma al lavoro a Collecchio, c'è anche Gervinho Video

12tgparma

Indice di sportività nelle città italiane: Parma è tredicesima Video

2commenti

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Sei micini salvati in un buco cercano casa

BUENOS AIRES

E' morta Maria Mariani, la fondatrice delle Nonne di Plaza de Mayo

ESTATE

PALERMO

Si scatena con la ballerina... ma arriva la moglie Video

ROMA

Selfie al mare di Toninelli, scoppia subito la polemica

2commenti