-0°

Ledda e la parola

Lettura sul mare a Budoni

Ledda e la parola
Ricevi gratis le news
1

Le seggiole sono disposte su più file, a semicerchio sulla spiaggia, mentre un faro illumina l'insolito palcoscenico affondato nella sabbia ancora tiepida. Il cielo è pieno di stelle e in lontananza, in mezzo al mare, si susseguono i bagliori di un temporale estivo che non si avvicinerà. A Budoni è una serata speciale e la cornice appena descritta sembra creata da un abile scenografo che si affida all'incanto della natura per accompagnare l'incontro “Gavino Ledda e la parola", alla presenza dell'autore di "Padre padrone", il romanzo tradotto in oltre quaranta lingue dal quale è stato tratto il film dei fratelli Taviani premiato a Cannes. La magia ha inizio grazie alle splendide voci e all'interpretazione appassionata di Cristina Ricci, Bruna Sassu e Tino Scugugia: una "lettura sul mare" suggestiva di alcuni brani tratti dal capolavoro di Ledda, che quest'anno compie quarant'anni e poi altri testi scritti dall'autore nella nuova lingua gaìnica, sia in sardo, sia in italiano. All'incontro è presente anche l'artista solidale Sergio Milani, scultore che con le sue opere in legno ha aderito all'iniziativa "Salviamo la casa di Padre padrone". Ledda, infatti, ha in mente un progetto nobile: vorrebbe acquistare le mura natali per creare a Siligo un centro culturale, “un'ara perenne dell'arte che sublimi la parola”. Lo fa attraverso l'associazione "Eurena" (www.gavinoledda.it). Nel frattempo sulla spiaggia di Budoni le letture incalzano ammalianti. Sandali in mano, sono in tanti a sedersi anche sulla sabbia. Mentre mi lascio trasportare dalla “musica” della parola di Ledda, accompagnata dalla brezza marina, penso sia un autentico privilegio essere lì in quel momento. Al termine prende la parola il maestro. Spontaneo e genuino, spiega il perché della ricerca di una lingua contemporanea che sappia comunicare la natura più fedelmente: un lavoro incommensurabile, il suo, portato avanti senza sosta dal 1975 ad oggi. “Non ero più in grado di rappresentare l'uomo, di inventariare lo spirito – premette – il progresso della scienza aveva cambiato tutto e questo non poteva essere ignorato. Da qui la svolta. Come nell'arte si è aggiunta la prospettiva anche la parola deve essere ristrutturata”. E se la poesia è distillazione e molto più le viene concesso in termini di libertà di linguaggio, tutto diventa più complicato nella prosa. Come si fa a dare gli strumenti per capire un romanzo o un saggio scritto in una lingua rinnovata?

“Darò modo di capire – assicura Ledda al termine della serata, seduto davanti a una tisana fumante – non posso anticipare più di tanto, ma ho già pronta una trilogia propedeutica al nuovo linguaggio. Ci vorrà un po' di tempo, ma poi tutto si dipanerà”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Cristina

    21 Agosto @ 21.56

    e' stato un vero privilegio dare voce alle parole del maestro Gavino Ledda e trasferire le nostre emozioni al pubblico. Ci saranno nuove future occasioni, la prossima a Siligo il 19 settembre. Per salvare la casa di Padre padrone chiamiamo tutti i lettori e gli amici a fare una donazione all'Associazione Eurena. Consultate il sito www.gavinoledda.it e finalizzate il Vostro aiuto. La cultura è di tutti! A Patrizia Ginepri e grazie per il prezioso contributo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

brad pitt & charlize theron

gossip

Brad Pitt e Charlize Theron stanno insieme (secondo la stampa inglese)

L'espressività della danza "catturata" in 25 scatti: mostra a Bibbiano

FOTOGRAFIA

L'espressività della danza "catturata" in 25 scatti: mostra a Bibbiano Foto Video

Marco eliminato, allievi Amici occupano la scuola

Foto da Instagram di Marco Alimenti

televisione

Marco eliminato dal professore di ballo: gli allievi di Amici occupano la scuola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il CineFilo

CINEMA

Da Maria Stuarda al film-realtà "Mia e il leone bianco": i consigli del Cinefilo Video

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

Ladri messi in fuga e fotografati da un passante

L'immagine dei quattro malviventi con passamontagna

furto

San Secondo: ladri messi in fuga e fotografati da un passante

POLEMICA

Romagnosi, prof contro la civetta. «Ricorda l'aquila fascista»

3commenti

FIDENZA

Nel sottopasso con il rosso: 94enne (ubriaco) provoca un incidente

Colorno

Si introduce nell'oratorio. Il prete che lo allontana resta ferito

AUTOSTRADA

Incidente e veicolo in avaria: mattinata difficile in A1 tra Fidenza e Parma

Colorno

Morta Donatella Censori, una vita per la politica e la scuola

QUALITÀ DELL'ARIA

Polveri sottili, dati incoraggianti a inizio 2019

DISAGI

Via Spezia, al buio la rotatoria e gli svincoli della tangenziale

Gazzareporter

"Un assaggio... di luna rossa" Manda le tue foto

Cinema

Incassi in calo, ma Parma è 11ª in Italia

4commenti

BASEBALL

A Parma e Bologna il girone preolimpico

Gazzareporter

Via Trento, "il sottopasso ha bisogno di un lifting" Foto

FIDENZA

Cabriolo: ferito un ciclista caduto in via Ponte Nuovo Video

L'uomo ha riportato ferite di media gravità

APPELLO

Massacro di Natale, i giudici: «Alessio senza pietà, ma subalterno al padre ed educato al cinismo e alla violenza»

Gazzareporter

Suggestioni pazzesche con i colli parmensi e il castello di Torrechiara Le foto

FIDENZA

È morto il professor Rossini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Cesare Battisti e il peccatore che vive in noi

di Michele Brambilla

1commento

IL DISCO

Led Zeppelin I, quando la leggenda ebbe inizio Video

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

VICENZA

Getta a terra la figlia neonata e tenta il suicidio: la piccola è morta, arrestata una 41enne

MILANO

Taxista travolto e ucciso: arrestato il presunto pirata della strada

SPORT

football americano

Pronostici stravolti, il Superbowl sarà Patriots (ancora loro) - Rams

FORLI'

L'ex pilota Loris Reggiani debutta come costruttore di moto elettriche

SOCIETA'

cucina

"Il sale rosa dell'Himalaya è un bluff: è impuro e costa il doppio"

12 tg parma

A Parma il fenomeno "Momo": allarme sui cellulari dei giovanissimi Video

MOTORI

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross